Ancora una volta la Toscana a Sanremo sul Palco dell’Ariston. Si tratta di Francesco Guasti, giovane talento già premiato con la prima edizione di “Toscana 100 Band” progetto della Regione per valorizzare i giovani talenti musicali.

Trentaquattrenne, cantautore, pratese doc, Francesco Guasti si esibirà tra le nuove proposte con la canzone “Universo". Gausti era stato premiato con 5000 mila euro e 50 ore di corso di formazione con esperti dell’universo musicale. Un percorso che ha dato i suoi frutti e che lo ha condotto fino al Palco Centrale dell’Ariston, superando tutte le selezioni.

La strada di Francesco è sempre stata la #Musica fin da piccolo alla quale ha dedicato anima e corpo.

Pubblicità
Pubblicità

Prima la batteria e poi cantando. Nel 2013 partecipa a “The Voice” il talent show targato Rai 2 ed entra nella squadra di Piero Pelù.

Fatta la valigia, Francesco adesso dovrà confrontarsi con gli altri otto cantanti della sua categoria "le nuove proposte" nelle serate di domani e giovedì a seconda del gruppo nel quale verrà inserito. Il programma prevede 4 giovani a serata suddivisi in due coppie a sfida diretta. I due vincitori si sfideranno venerdì sera durante la finale, quando verrà eletto il vincitore delle nuove proposte 2017.

Il look sarà un dandy ottocentesco ma non mancheranno i riferimenti agli hipster moderni. Un bel mix di eleganza raffinata di tempi passati e la spregiudicatezza del modernità. Gli accessori, anelli, bracciali sono dell'azienda fiorentina che produce artigianalmente.

Pubblicità

Per l'occasione è stato creato un anello che raffigura un paio di baffi proprio come quelli di Francesco Guasti.

Un plauso è arrivato anche da parte della vicepresidente Monica Barni che ha voluto sottolineare come il progetto di Toscana 100 band abbia saputo individuare il talento musicale del giovane cantautore pratese.

Diversa categoria, Big, stessa città #Prato, il palco di Sanremo vedrà anche il ritorno di Fiorella Mannoia. Dopo circa 30 anni l'autrice de Il Cielo di Irlanda torna a calcare il pavimento dell'Ariston con il brano "Che sia Benedetta".

A Sanremo, anche una parte della famiglia Guasti, sicuramente la sorella Claudia e forse anche il padre. #Festival Sanremo