Ecco la gara perfetta per chi ha sempre preferito i benefici della birra all'attività fisica, infatti, l'associazione Northern Runners Milano ha trovato il modo di unire le due cose grazie ad una #maratona alcolica di beneficenza. Questo è il modo perfetto per fare attività fisica, bere #birra e contemporaneamente fare del bene.

Di cosa si tratta e come iscriversi

A molti potrà sembrare uno scherzo, ma questa maratona esiste davvero e si chiama "A tutta birra". L'evento si svolgerà presso Parco Nord di Milano il 5 novembre e ad organizzarla sono i Northern Runners Milano. Iscriversi è molto semplice, bisogna solamente mandare una mail a info@northernrunnersmilano.it o recarsi al negozio La 24 RunStation che si trova in Viale Suzzani 283 a Milano.

Pubblicità
Pubblicità

Affrettatevi perché i posti disponibili sono solamente 100 e immaginiamo che questa volta saranno in moltissimi a voler correre, anche i meno sportivi, quindi se siete realmente interessati vi conviene iscrivervi prima che i posti finiscano.

Al prezzo di dieci euro potrete partecipare alla gara e l'associazione Northern Runners Milano sulla sua pagina Facebook ha sottolineato che "i ricavati verranno devoluti a sostegno delle attività di Parco Nord Milano e #AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla", si tratta di un buon motivo in più per partecipare.

La corsa avrà inizio alle ore 10.00 e il ritrovo è al tempietto del Parco Nord. Si tratta di un percorso di 2 km, l'obiettivo è quello di fare più giri possibile visto che ogni 4 km si potrà bere una birra. La durata è di 45 minuti, quindi, se volete bere la birra vi conviene allenarvi per correre velocemente.

Pubblicità

Questa gara non solo avvicina il mondo della birra a quella dello sport, ma riesce a legare il lato goliardico di una corsa alcolica a qualcosa di molto serio, la beneficenza.

Parliamo ora dell'AISM

L'AISM è l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, è una ONLUS presente su tutto il territorio nazionale attraverso 100 sezioni provinciali e con oltre 10.000 volontari. L'associazione si impegna dal 1968 a diffondere una corretta informazione sulla sclerosi multipla così da sensibilizzare l'opinione pubblica, inoltre, promuove servizi socio sanitari adeguati e interviene con attività di volontariato per il miglioramento della qualità della vita delle persone con Sclerosi Multipla. Dal 1998 l'AISM è affiancata alla FISM, Fondazione Italiana Sclerosi Multipla.