Iscriviti al canale per essere informato sulle ultime notizie riguardanti l'Oroscopo: previsioni zodiacali, classifiche, curiosità e tanto altro.

Oroscopo

Iscriviti al canale per essere informato sulle ultime notizie riguardanti l'Oroscopo: previsioni zodiacali, classifiche, curiosità e tanto altro.

Che cos'è l'Oroscopo?

Al giorno d'oggi, la parola "Oroscopo" è, al 99% dei casi, sinonimo di previsioni zodiacali. Non a caso chiunque di noi, appassionato d'Astrologia come anche i semplici curiosi, al solo sentir parlare di pianeti, stelle, zodiaco, transiti lunari, Tema Natale etc. inevitabilmente si sentirà trasportato in un'altra dimensione, fatta di sogni, speranze, attese. Ma in cosa consiste l'oroscopo? Tecnicamente è identificato come Oroscopo Segno-Solare, quindi analizza i segni dello zodiaco rappresentati da Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci. L'oroscopo, dunque, influenza la vita delle persone basandosi sulla posizione del Sole alla nascita, valutando tale posizione e confrontandola con i transiti astrologici del momento.

Oroscopo e Astrologia, qual è la differenza?

La differenza tra oroscopo e Astrologia è che, nonostante entrambi percorrano lo stesso obbiettivo - ovvero previsioni zodiacali affidabili atte ad aiutare il benessere della persona - lo fanno seguendo percorsi diversi. Per la precisione, l'oroscopo analizza i segni dello zodiaco prendendo come strumento di misura la posizione del Sole al momento della nascita di un individuo, dopodiché la posizione del Sole viene confrontata con i transiti planetari del momento. L'Astrologia, invece, è una disciplina più complessa ma altrettanto affascinante, e usa come base la posizione di dieci pianeti, l'Ascendente, i Nodi Lunari, la Luna Nera e Chirone.

Chi è stato ad inventare l'oroscopo e in che data?

L’oroscopo risale alla notte dei tempi: sembra che i primi a parlarne furono i Babilonesi. Sono giunte fino a noi antiche tavole con riferimenti di tipo astrologico per cui possiamo affermare che la prima rudimentale Astrologia nacque all'incirca 3500 anni fa con l’oroscopo babilonese. Nel terzo secolo a.C. invece, grazie ai Greci presero piede le prime timide predizioni individuali, basate sulla posizione dei pianeti. Il cambiamento assoluto fu quindi avviato dall'astrologo Allan Leo nei primi anni del '900: grazie a questo studioso, l'Astrologia cambiò definitivamente passo trasformandosi in quello che oggi intendiamo con il termine oroscopo.

Quale è il fine dell'oroscopo?

Sono tanti i fattori che invogliano un individuo a leggere l'oroscopo, dunque le previsioni zodiacali. C'è chi è spinto dalla curiosità, chi invece nutre una forte convinzione interiore. Quali che siano i motivi che spingono a consultarlo, scopo principale dell'oroscopo resta quello di fornire previsioni utili, realistiche e fondate. Punto di forza dell'oroscopo, le caratteristiche dei segni zodiacali, indispensabili per mettere a fuoco la personalità delle persone. L'oroscopo è lo strumento ideale da sfruttare per mettere in sicurezza svariate situazioni della vita. I campi per i quali lo si consulta più di frequente sono la sfera sentimentale, il lavoro e problematiche a carattere familiare.

Perché tante persone confidano nell'oroscopo?

Per valutare l'importanza dell'oroscopo, come pure dell'Astrologia, basta pensare ai milioni di persone che lo seguono in tutto il mondo. Tanti i personaggi illustri che, anche nel passato, si sono affidati alle previsioni zodiacali, specie quelle riguardanti il Tema Natale. Un esempio per tutti, il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan, che pare non iniziasse mai un incontro a livello politico se non dopo aver consultato la sua astrologa di fiducia. Oggi anche manager di alto profilo si affidano ciecamente ai profili astrologici per eventuali assunzioni o per incarichi importanti.

Chi segue Oroscopo?

Gabriella Ceccarelli Rita Amato Liz Mori Ka Ti Nino Chadunelli Pippi Schifignano Antonia Di Gregorio

di Roby