Alexa
More
Iscriviti al canale
64 Iscritti
Iscrivendoti, riceverai aggiornamenti giornalieri su cronaca nera
Voglio ricevere aggiornamenti su cronaca nera
Mostra al mondo la tua passione
Gestisci un canale per Blasting News e inizia a guadagnare.
Cosa ti appassiona?
Raggiungi un'audience più grande
Sei una figura pubblica, un'agenzia media o un influencer famoso?
Richiedi un invito per gestire il tuo canale

Cronaca nera: aggiornamenti e approfondimenti sui casi più discussi di cronaca.

La cronaca nera è entrata nelle nostre vite sotto forma di intrattenimento, tanto da non sapere più individuare ciò che è notizia e ciò che è mera spettacolarizzazione. Dopo i primi clamori spesso ci dimentichiamo e passiamo al caso successivo. Questo canale vuole invece tenervi costantemente informati sui principali fatti di cronaca, dandovi vari punti di vista sui casi proposti e cercando di essere il più veritiero e puntuale possibile.

Indagini, scienza e intuizioni

Daremo spazio alle prove scientifiche, ai dubbi, alle piste investigative sempre nel rispetto delle vittime e di coloro che cercano la verità. Parleremo della mente dei criminali, dell'omertà che finisce con l'abbracciare interi paesi e famiglie.

Per riportare la cronaca alla sua primaria funzione: narrare un fatto secondo scrupolosa successione cronologica e logica. Ricordandoci sempre che sono fatti reali. E che dietro un dolore, un omicidio, un reato ci sono persone in carne ed ossa. Che soffrono. Che meritano giustizia, verità ed una corretta informazione. Al di là dello spettacolo, esistono le persone ed i fatti.

Aggiornamenti sui processi

Purtroppo in Italia spesso e volentieri i processi sono lunghissimi. Alcuni casi di cronaca sono all'apice dell'interesse appena accaduti e poi scivolano nel dimenticatoio. Con questo canale cercheremo di seguire ed aggiornare i processi in corso. Non solo, cercheremo anche, tramite l'analisi di processi vecchi di tutto il mondo, di comprendere i gangli delle fasi processuali. Non sempre la giustizia e la legge corrispondono.

Presunto innocente e presunto colpevole: l'abc per capire meglio i fatti di cronaca

Partiamo da alcuni presupposti che saranno utili, in futuro, a comprendere meglio le fasi investigative e processuali dei casi trattati.

- Presunto innocente/ colpevole: l'art. 27, comma 2 della Costituzione Italiana recita che "l'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva". Scrivendo "non è considerato colpevole" anziché semplicemente "innocente", la nostra Costituzione lascia così aperte tutte le porte. Più incisiva e chiara la Convenzione europea dei Diritti dell'uomo, Art. 6, comma 2: "ogni persona accusata di un reato è presunta innocente sino a quando la sua colpevolezza non sia stata legalmente accertata".

- Le indagini preliminari servono alla polizia giudiziaria e alla magistratura per raccogliere le prove per stabilire se ci sono i presupposti per un'azione penale. Quindi tali prove possono essere sia pro che contro l'indagato. Il PM nei casi di reati gravi può tenere segrete le indagini anche con lo scopo di non contaminare le prove.

- Il processo penale può arrivare fino a tre fasi: primo grado di giudizio, Corte d'Appello e Cassazione. La Cassazione non prevede l'ammissione di nuove prove o la rivalutazione di quelle già presenti al processo, ma solo di verificare che la legge, nei primi due gradi di giudizio, sia stata doverosamente applicata.

Iscrivetevi se...

Nessuno vorrà ne potrà sostituirsi ai magistrati, alle forze dell'ordine o agli scienziati. Tuttavia cercheremo di comprendere alcune dinamiche della mente umana tramite esempi, trattati psicologici e anche esperienze dirette. Cronaca nera sarà un canale serio e mirato, per tutti coloro che vorranno avere una visione più lucida degli eventi e che vorranno approfondire gli aspetti più nascosti delle vicende. Serietà che non implicherà nessun pregiudizio. Iscrivetevi se volete entrare, senza strillare, dentro la notizia, comprendere, commentare e indagare rimanendo a galla sul labile confine che separa legge e giustizia, bene e male, lucidità e follia.