Segnaliamo oggi 5 giugno, tra le ultime notizie su #amnistia e indulto 2014, le parole a favore di Luigi Manconi (#Pd), presidente della commissione per la tutela e la promozione dei diritti umani: il sistema carcerario del nostro paese è affetto, secondo il senatore, da "una febbre altissima". Per le carceri servono misure drastiche.

Amnistia e indulto 2014, ultime notizie: Manconi e le carceri

Manconi parla di amnistia e indulto nel 2014 in una breve ma interessante intervista di Vittoria Iacovella pubblicata su Repubblica. "Il sistema penitenziario italiano è come un corpaccione preda di una febbre altissima", spiega Manconi, pertanto per l'applicazione di terapie "ordinarie" è necessario "far tornare la situazione delle carceri" a una condizione ordinarie.

Pubblicità
Pubblicità

Come fare? Sono necessarie secondo Manconi misure drastiche, e "amnistia e indulto sono le uniche, oggi, capaci davvero di cambiare la situazione".

Non solo amnistia e indulto: la Fini-Giovanardi e le pene alternative

Manconi chiede quindi più coraggio al ministro Orlando e passa poi a ricordare quanto sia necessario, in merito alla Fini-Giovanardi, il "ricalcolo al ribasso delle pene" per coloro che hanno subito una condanna per piccolo spaccio di sostanze stupefacenti. Ricorda inoltre Manconi, e su questo sono d'accordo in molti, quanto sia importante lavorare a pene alternative: la cella chiusa non è l'unica sanzione possibile, e altrove sembrano averlo capito decisamente molto meglio che da noi.

Amnistia e indulto 2014, sono misure necessarie oppure no?

Le ultime notizie su amnistia e indulto 2014 e le parole di Manconi in particolare riaccendono per l'ennesima volta il dibattito sulle misure di clemenza.

Pubblicità

Sono necessarie oppure no? È noto che Renzi e Orlando non le vedano per nulla di buon occhio, mentre la popolazione resta divisa tra chi sostiene che - al di là del fatto che siano le migliori misure possibili da prendere - sono comunque misure dovute per migliorare in fretta le condizioni di vita dei detenuti, e chi invece le considera troppo temporanee e pertanto non abbastanza efficaci.

Voi come la pensate? È giusto concedere l'amnistia e/o l'indulto? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto!