La questione del divieto dei sondaggi elettorali, nel caso specifico sulle elezioni regionali 2015, anche quest'anno viene aggirato dalle ormai note corse clandestine di cavalli negli ippodromi, in attesa di qualche conclave, tanto per variare genere e pseudonimi. Cambia il nome dei siti ma non quello degli autori, e tutto sommato i più curiosi sono contenti di sbirciare cosa stia succedendo nelle previsioni elettorali a pochi giorni dalle elezioni regionali, tanto che si tratti di nomi inventati di corse e di cavalli o ancora di cardinali e affini non ha importanza, è tutto molto chiaro.

La chiusura del sito notapolitica aveva fatto sussultare i suddetti curiosi, ma ecco che si scopre che seitrezero, creato dagli stesso autori, soddisfa le loro esigenze.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi elettorali? Sì... lo sono in effetti, solo camuffati in un modo che anche un ragazzino delle scuole medie inferiori perspicace può arrivare a interpretare. Negli ultimi giorni continuano a essere resi noti gli esiti delle corse clandestine, tramite questi eccezionali GP di Puglia, Liguria, Marche, Veneto, Toscana, Umbria e Campania. Fantini e scuderie, tutto questo è l'Italia, e come dice il detto: fatta la legge, trovato l'inganno. Ma parliamoci chiaro, non per appoggiare l'operato camuffato e non consono alla legge che prevede il divieto dei sondaggi elettorali e di qualsiasi natura politica, che decorre 15 giorni prima delle elezioni, politiche, amministrative o regionali che siano, ma come sempre la legislazione italiana rimane ancorata a principi e situazioni di mezzo secolo fa, dando l'impressione che i cittadini e in questo caso l'elettorato sia influenzabile e privo di un proprio cervello, di ideali e di capacità di valutazione.

Pubblicità

Insomma, chi vota è uno che guarda la tv, pende dalle labbra dei politici e si comporta alle urne di conseguenza, non è proprio lusinghiero nei confronti degli elettori, che certo degli idioti manipolabili non sono, anzi, non siamo.

Anche noi di Blasting News ci asteniamo dal divulgare e diffondere questo tipo di informazioni, ma d'altronde dando una sbirciatina a seitrezero.it non si può evitare di sorridere e notare che nulla è cambiato rispetto agli ultimi sondaggi politici elettorali divulgati nel rispetto delle norme, entro le ore 24 di venerdì 15 maggio. Il gran premio della Campania sembra confermare la possibilità che uno dei due fantini maggiormente accreditati possa spuntarla al fotofinish, anche se il campione uscente sembrerebbe il leggero vantaggio di una testa di cavallo. In Liguria l'esito della corsa clandestina appare potersi concludere con la vittoria della scuderia storicamente vincente, ma che stavolta un colpo di coda non può essere escluso da parte della new entry.

Pubblicità

Esito delle corse abbastanza scontato altrove, dove l'unica incognita è dove potrebbero piazzarsi i cavalli con la corona a 5 stelle sulla criniera, una razza che è tutt'altro in via d'estinzione, anzi, è destinata a tornare ad antichi fasti.

Scusate, ma avevo dimenticato il conclave: beh,si attende che il sito youtrend.it ci ragguagli sulla situazione con in corsa i cuoi cardinali, per ora non c'è traccia, ma ci sono ancora 10 giorni per capire se anche in quest'anno, l'andamento del conclave esca dalle stanze segrete. #Sondaggi politici #Elezioni Amministrative