Importanti novità dai #Sondaggi politici aggiornati ad oggi 14 marzo. Secondo i dati di Ipsos, #Forza Italia ha raggiunto la #Lega Nord. Negli ultimi mesi un risultato del genere appariva, francamente, impossibile. Il vento, evidentemente, sta cambiando. Se da un lato può apparire una bella notizia per il Centrodestra, dall'altra le percentuali complessive dei tre partiti della coalizione liberale non fanno fare i salti di gioia ai dirigenti, dal momento che il Pd resta davanti di quasi 1,8 punti. 

Forza Italia, rimonta importante

Gli ultimi sondaggi politici vedono Forza Italia in grande forma. Il partito di Silvio Berlusconi in 3 mesi ha recuperato oltre 2 punti percentuali, facendo registrare il miglior risultato nel panorama politico italiano.

Pubblicità
Pubblicità

Perde un punto la Lega, che dunque si fa raggiungere al 13 percento da FI. Per Salvini un dato su cui riflettere, anche in vista delle prossime amministrative a Roma e Milano. Berlusconi ieri è stato l'assoluto protagonista delle 'gazebarie' di Forza Italia, dove i cittadini romani sono stati chiamati a scegliere se rispondere sì o no alla candidatura di Guido Bertolaso. 'Un successo straordinario', dicono gli esponenti di FI, con Brunetta che fa un raffronto con le primarie del Pd. Cinquantamila votanti, questi i numeri presentati, con il 97 percento dei consensi per l'ex capo della Protezione Civile. Un campione del fare, come l'ha chiamato Berlusconi, sicuro di andare avanti a Roma anche senza l'appoggio di Lega e Fratelli d'Italia. A questo proposito, è arrivato quello che Bertolaso ha definito 'ticket improponibile', l'invito da parte della Meloni di incontrare Berlusconi per proporgli la sua candidatura a sindaco di Roma.

Pubblicità

Nelle ultime ore è arrivato un duro attacco di Guido Bertolaso: 'Faccia la mamma, non politica'. Un commento che scatenerà, fin da oggi, un acceso dibattito all'interno del Centrodestra. La manifestazione di Bologna appare, oggi, soltanto un vecchio ricordo. 

M5S, calo confermato

Arrivano i dati anche di Ipsos nel confermare che il M5S è in flessione. Rispetto a dicembre, il calo è stato del 2 percento (29,1 prima, 26,9 a marzo). Altri istituti di ricerca avevano confermato il dato nelle settimane precedenti. Nel frattempo si registra la rinuncia alla candidatura a sindaco di Milano di Patrizia Bedori. 'Faccio un passo di lato', così la Bedori, che si è detta impossibilitata nel continuare, sentendosi ferita dalla macchina del fango che l'ha presa di mira di recente'. Annunciando il suo ritiro, la Bedori si è pronunciata a favore di Gianluca Corrado, arrivato terzo alle spalle di Livio Loverso. Chiudendo la parentesi Milano, parliamo in breve del duro atto di accusa di Di Maio al Partito democratico. Il vice presidente della Camera ha chiesto alla Boldrini e a Grasso di avviare un'indagine interna sulla vendita di seggi da parte del Partito democratico. Si parla di 25 mila euro per essere candidato nel Pd. Questo il post di Facebook attraverso cui Di Maio denuncia il fatto.