Si è spento il co-fondatore del Movimento 5 Stelle. Gianroberto Casaleggio all'età di sessantuno anni dopo una grave malattina che ne aveva caratterizzato la parte finale della vita. Il decesso è avvenuto in un'ospedale di Milano. Da circa undici anni è stato il curatore del sito\blog dell'altro co-fondatore del movimento, il Comico Beppe Grillo, anima portante e trascinatore del Movimento nella sua prima fase di vita attraverso i "V-Day". Casaleggio, negli ultimi anni si era affiancato al figlio Davide per riuscire a mantenere elevato il ritmo della gestione del blog politico, punto di ritrovo dei militanti degli ultimi anni, e cassa di risonanza delle idee e battaglie affrontate in campo politico e sociale.

Pubblicità
Pubblicità

Addio Gianroberto

In vita è stato impegnato su più fronti. Fondatore della Casaleggio Associati S.r.l., una società informatica ed editoriale che si occupa di strategie di rete, casa editrice anche di alcuni dei libri del comico Beppe Grillo. Figlio di un traduttore di lingua russa, Roberto ha iniziato la sua carriera dai bassifondi, come progettista di software informatici presso la sede dell'azienda Olivetti di Ivrea. Oltre a curare il blog del movimento, fino all'anno 2010 si era occupato anche del portale del politico Antonio Di Pietro.

La sua figura, da sempre controversa nel popolo della rete è entrata in scena con le battaglie politiche senza mai salire alle luci della ribalta, lavorando sempre sottotraccia, associando l'immagine del movimento ad un interprete come Beppe Grillo, da sempre uomo dalla dialettica pungente e diretta senza peli sulla lingua.

Pubblicità

Dal mese di gennaio 2013 ha dato via alla WebTv del Movimento, denominata "La Cosa" attraverso la quale è stato possibile seguire le dirette streaming dei raduni politici e delle campagne elettorali riprese dalle piazze italiane dei vari tour, attreverso le quali i protagonisti si spostavano mediante camper. Una scomparsa che lascia comunque un vuoto, nella settimana che porterà alle votazioni del Referendum 2016 sulla questione Trivelle. #M5S #Elezioni Amministrative