Il governo Gentiloni è stato, spesso, accostato al precedente esecutivo Renzi proprio perchè, in pratica e come ci si aspettava, è cambiato poco o nulla rispetto al recente passato: molte conferme nei vari dicasteri e pochissime novità, una delle quali ha riguardato proprio il settore dell'Istruzione con l'avvento del nuovo ministro #Valeria Fedeli al posto di Stefania Giannini.

Anche per quanto riguarda la nomina dei nuovi sottosegretari, l'ipotesi era quella di vedere 'facce nuove', ipotesi che, però, a quanto pare sembra del tutto tramontare. Infatti, le ultime indiscrezioni parlano di due riconferme, quelle degli onorevoli Angela D'Onghia e Gabriele Toccafondi.

Pubblicità
Pubblicità

Ultime news scuola, giovedì 29 dicembre: nomina sottosegretari al Miur, via solo Davide Faraone?

Dunque, salvo sorprese dell'ultima ora, nessuna grande novità nella nomina dei sottosegretari, eccezion fatta per il contestatissimo sottosegretario Davide Faraone, il cui immediato futuro potrebbe riservare un passaggio al nuovo Ministero della Coesione.

Potrebbe essere proprio Faraone, l'unico 'sacrificato' di Viale Trastevere: del resto, l'esponente siciliano del Partito Democratico si è particolarmente 'distinto' per essere stato costantemente a fianco dell'ex ministro Stefania Giannini nella difesa della Buona #Scuola in merito ad importanti questioni come la riforma del sostegno, le immissioni in ruolo e la mobilità docenti, questioni che hanno sollevato le critiche più pesanti ed accanite da parte del personale scolastico.

Pubblicità

Miur, nomina nuovi sottosegretari prevista per oggi, giovedì 29 dicembre

Ricordiamo che, proprio per la giornata di oggi, giovedì 29 dicembre, è previsto il giuramento dei 'nuovi' sottosegretari al ministero dell'Istruzione, nuovi si fa per dire, visto che, come ampiamente ribadito nelle scorse settimane, il governo Gentiloni sta pienamente confermando il soprannome datogli dalle forze dell'opposizione, ovvero Governo Renziloni, a testimoniare la volontà di continuare il cammino politico intrapreso dall'ex sindaco di Firenze. #Miur