I prossimi 17, 18 e 19 febbraio al PalaCongressi di Rimini si terrà il #congresso fondativo di #sinistra Italiana. L'assise, che terrà a battesimo la nuova formazione, è stata preceduta da feroci polemiche tra le diverse anime del partito. Infatti, l'ala che fa riferimento al capogruppo alla Camera Arturo Scotto con ogni probabilità non parteciperà al Congresso nazionale, dopo aver per lo più disertato anche le assemblee territoriali. A far montare il casus belli, oltre alle divergenze di natura politica, sono stati aspetti di tipo procedurale sulla partecipazione degli iscritti ai congressi provinciali. E così Scotto, dopo aver ritirato la sua candidatura alla segreteria del nascituro partito, si è di fatto smarcato dal progetto lanciando l'iniziativa SI Apre, con una partecipata assemblea al Teatro Ambra Jovinelli di Roma, tenutasi lo scorso 12 febbraio.

Pubblicità
Pubblicità

Con lui 16 parlamentari e nomi di spicco della #Sinistra Italiana tra i quali il vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio e il giovane Marco Furfaro.

Tuttavia, il percorso che porta alla nascita di Sinistra Italiana è andato avanti, registrando peraltro un'ottima partecipazione di militanti nei congressi provinciali. E così, venerdì si aprirà ufficialmente il Congresso nazionale nel quale dovrebbe essere eletto segretario Nicola Fratoianni. Infatti, l'ex Coordinatore di SEL è rimasto quale unico candidato alla guida del nuovo partito dopo l'uscita di scena di Arturo Scotto. Fautore di una linea di maggiore autonomia di Sinistra Italiana rispetto al Partito Democratico e sostenuto tra gli altri da Fassina e Vendola, Fratoianni è pronto a guidare SI nell'alveo della Sinistra d'alternativa.

Pubblicità

Il congresso, che vedrà la partecipazione di un migliaio di delegati provenienti da tutta la penisola, sarà l'occasione per Sinistra Italiana di aprirsi a stampa e opinione pubblica, schiacciate al momento sui partiti maggiori dell'arco parlamentare. Alla Kermesse non mancheranno ospiti nazionali ed internazionali: interverranno nel dibattito esponenti di tutti i partiti del centrosinistra italiano. Si va dal PD a Rifondazione Comunista, passando per i Verdi e Possibile di Pippo Civati. Molto ampia anche la partecipazione di delegazioni di partiti stranieri. Porteranno i saluti a Sinistra Italiana esponenti di Podemos, Syriza, Linke e Front de Gauche.

Programma completo Congresso Sinistra Italiana

Venerdì 17/02

14:30 - Apertura Congresso fondativo Sinistra Italiana

15:20 - Relazione di Fabio Mussi, Presidente Commissione Progetto

19:00 - Tavola Rotonda

20:30 - Realazione su Statuto di Claudio Grassi, Presidente commissione Statuto

23:00 - Votazione emendamenti Statuto

24:00 - Fine dei lavori prima giornata

Sabato 18/02

9:00 - Apertura lavori

18:30 - Spettacolo Musicale sul Clima

20:00 - Votazione documenti e Documento Politico

23:30 - Fine lavori seconda giornata

Domenica 19/02

8:30 - Apertura lavori

11:00 - Chiusura operazioni di voto

12:00 - Proclamazione del Segretario

12:10 - Conclusioni del Segretario

13:00 - Chiusura del Congresso