Nuovo stato di allerta per le regioni del sud del paese. Torna lo stato di allarme rilasciato da parte della Protezione Civile italiana con interesse particolare alla regione Calabria, territorio da sempre a forte rischio di dissesto idrogeologico e tra le zone maggiormente esposte a fenomeni negli ultimi anni. Un nuovo stato di allerta che annuncia la possibilità concreta di fenomeni temporaleschi anche di forte intensità che potrebbero giungere sul territorio nelle prossime ore mettendo alla prova le coste e l'entroterra della regione soffermandosi particolarmente sulla fascia ionica e tirrenica.

Codice giallo per la Calabria

Con la fine della stagione estiva e l'arrivo di quella autunnale rimangono, comunque, elevate le temperature al centro-sud, con picchi locali anche di 30 °C. Una situazione che è destinata comunque a mutare con una allerta con colorazione gialla formulata dagli esperti della Protezione Civile per la regione Calabria. Lo stato riguarderà l'intero territorio per la giornata dimercoledi 28 Settembre 2016, dove un nuovo addensamento nuvoloso si soffermerà per circa 24-36 ore, portando eventuali disagi alla popolazione con rischio concreto di pericoli di carattere idrogeologico.

Possibilità concretadi fenomeni temporaleschinell'entroterra e sulle fascia ionica e tirrenica della Calabria dove i fenomeni a carattere temporalesco potrebbero essere anche di forte intensità. Le temperature subirannouna sensibile diminuzione rispetto a quelle registrate negli ultimi giorni, particolarmente in rialzo, con i venti che rimarranno comunque moderati sul territorio ma che potrebbero essere di media intensità sui versanti costieri più esposti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

Si consiglia a tale proposito nelle zone caratterizzate da locali precipitazioni di seguire gli aggiornamenti meteo che verranno forniti in tempo reale dalla Protezione Civilee di evitare viaggi a lunga percorrenza se non in caso di estrema necessità rispettando sempre le regole impartite dal buon senso e dal codice della strada.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto