Torna l'appuntamento con la rubrica del Calciomercato. Scopriamo quali sono le ultime news sul Milan nella giornata di oggi, lunedì 12 maggio. Seguiremo in diretta tutte le trattative che interesseranno il club meneghino, sia sul fronte acquisti che quello relativo alle cessioni. Dopo la settimana del derby, l'euforia in casa milanista è stata spazzata via dal gol al 96' di Brienza, rete che di fatto ha ridotto al lumicino le speranze del Diavolo di qualificazione in Europa League per la prossima stagione. Tra le poche note lieve Kakà, che anche ieri ha parlato del suo futuro. 

CALCIOMERCATO MILAN, RAMI - Adil Rami e il Milan sono sempre più lontani.

Entro il 19 maggio scade la prelazione per l'opzione di riscatto e al momento, stando a quanto afferma in esclusiva la redazione di Tuttomercatoweb, non è previsto alcun incontro con il Valencia per discutere del riscatto. Dopo quella data, squadre come il Manchester United e l'Arsenal saranno libere di acquistare Rami al prezzo richiesto dagli spagnoli, potendo contare su una forza economica ben superiore rispetto a quella rossonera. 

CALCIOMERCATO MILAN, CONSIGLI - La redazione di Tuttomercatoweb rivela in esclusiva che a fine stagione si aprirà una vera e propria asta per il portiere dell'Atalanta Andrea Consigli. Reduce da un ottimo campionato, l'estremo difensore dei bergamaschi ha suscitato l'interesse di Milan, Palermo e Napoli.

Considerati i rapporti privilegiati che intercorrono tra Napoli e Atalanta, per via della presenza di Pierpaolo Marino a Bergamo, non è da sottovalutare l'ipotesi secondo cui Consigli andrebbe a prendere il posto rimasto vacante dopo la partenza di Reina a fine campionato.

CALCIOMERCATO MILAN, ADRIANO - Nell'edizione di questa mattina il quotidiano torinese Tuttosport rivela che il Milan starebbe facendo un pensierino ad Adriano, il laterale mancino del Barcellona.

Il giocatore brasiliano ha un contratto in scadenza nel 2017 e radiomercato lo dà come possibile partente a fine stagione. Sul blaugrana oltre al Milan si segnala la presenza anche di Juventus e Roma.  

CALCIOMERCATO MILAN, SPALLETTI - Trenta percento, questa la percentuale che la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina assegna all'ex allenatore dello Zenit nella corsa alla panchina del Milan nella prossima stagione.

Luciano Spalletti è primo davanti a Montella e Donadoni, che vengono dati al 25%, mentre più indietro troviamo Inzaghi con il suo 20%. Bisogna specificare però che il nome di Spalletti nelle ultime ore viene accostato anche alla Juventus, sopratutto dopo le dichiarazioni rilasciate ieri sera al termine della partita di Roma da Antonio Conte, il quale ha fatto intendere di essere pronto a lasciare il club bianconero. 

CALCIOMERCATO MILAN, SEEDORF - Tregua. Secondo quanto raccontano in esclusiva i colleghi della redazione di Milan News, Adriano Galliani in mattinata avrebbe chiamato Seedorf per spiegargli il tono con cui ieri lo ha definito 'matto' mentre parlava col nipote. Sempre la redazione di Milan News afferma che Seedorf, ascoltando e comprendendo l'ad rossonero, abbia voluto stemperare gli animi scherzandoci su.

In ogni caso l'esonero di Seedorf a fine stagione resta l'ipotesi più probabile. 

CALCIOMERCATO MILAN, INZAGHI - Sarà Pippo Inzaghi il nuovo allenatore del Milan? Le quotazioni del tecnico della Primavera sono in ribasso dopo la brutta sconfitta contro l'Udinese negli spareggi per la qualificazione alle Final Eight. Inzaghi può in ogni caso contare sulla fiducia illimitata che Galliani ripone in lui, e in questo senso è significativo il labiale strappato ieri all'ad rossonero durante il match contro l'Atalanta, nel quale si evince la scarsa stima che Galliani ha dell'olandese. Sempre nella serata di ieri è intervenuto anche Carlo Laudisa, il volto del calciomercato della Gazzetta dello Sport, il quale non ha mostrato grande entusiasmo circa le possibilità che Inzaghi possa guidare il Milan il prossimo anno. 

CALCIOMERCATO MILAN, KAKÀ - Nonostante la sua stagione non sia stata di quelle memorabili, Ricardo Kakà resta uno dei punti di riferimento all'interno dello spogliatoio del Milan.

Un giocatore come il brasiliano consentirebbe a Seedorf o comunque al nuovo allenatore di ripartire da un punto fermo solido e tecnicamente ancora tra i più validi. Di recente si è parlato di un possibile trasferimento dell'ex San Paolo e Real Madrid in America. Notizie inizialmente smentite dalla dirigenza milanista e poi dallo stesso giocatore. Nella giornata di ieri, al termine della partita contro l'Atalanta persa per 2-1, Kakà ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante il programma Che tempo che fa condotto da Fabio Fazio: 'Potremmo andare in Europa League ma ci sono pochissime possibilità. La mia volontà è di rimanere e fare un altro anno, poi deve decidere anche la società'. Ce la farà il Milan a trattenere Kakà senza la qualificazione in Europa League?