La Roma fa sul serio per quanto riguarda Alessio Cerci (26 anni) e lo ha dimostrato avanzando una prima offerta al Torino. Secondo il quotidiano "TuttoSport", vicino agli ambienti di entrambe le squadre torinesi, al club granata sarebbe giunta una proposta comprendente i cartellini di ben 3 calciatori più un conguaglio economico che si aggirerebbe intorno ai 6 milioni di euro.

Le contropartite tecniche messe sul piatto dalla Roma sono: Vasilis Torosidis (28 anni) terzino destro greco; Andrea Bertolacci (23 anni), centrocampista che attualmente i giallorossi detengono in comproprietà col Genoa e il giovane attaccante uruguaiano Nico Lopez (20 anni) di cui si dice un gran bene, anche lui in comproprietà, però con l'Udinese. Dopo aver perso Ciro Immobile, passato al Borussia Dortmund, il presidente granata, Urbano Cairo, sembra piuttosto restio a doversi privare di un altro dei suoi gioielli, soprattutto in vista dei preliminari di Europa League.

Certo, l'offerta romanista potrebbe risultare interessante, ma in questi casi è importante anche la volontà del calciatore. Cerci è cresciuto nella Roma ed è di quelle parti (Velletri): non riuscendo ad affermarsi nella squadra capitolina ha dovuto girare mezza Italia per dimostrare il suo valore e la consacrazione è arrivata proprio col Torino di Ventura e soprattutto con la convocazione in Nazionale per i Mondiali in Brasile. Le due società, Roma e Torino, sono in ottimi rapporti, infatti dalla squadra di Garcia dovrebbe approdare in granata, a parametro zero, Rodrigo Taddei. La Roma ha fatto le sue prime mosse per riprendersi Alessio Cerci, e chissà che questo assalto dei giallorossi non possa spingere anche le altre squadre interessate al giocatore a presentare delle offerte al club del presidente Cairo.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la pagina Torino Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!