La maglia numero 10 ha avuto un significato importante. Ed un sapore particolare per ogni appassionato di calcio o aspirante calciatore. Se il prestigioso numero è stampato su casacche storicamente importanti, il suo valore aumenta sensibilmente. E nel caso in cui la maglia è stata indossata da anni da una vera e propria leggenda vivente come Alessandro Del Piero, la sua importanza aumenta in maniera spropositata. E ad indossarla nella prossima stagione sarà Paul Pogba: una vera e propria sorpresa per tutti i tifosi juventini, visto che lo stesso giocatore è stato ripetutamente accostato al Barcellona.

Pubblicità
Pubblicità

Una presa di posizione sia da parte della società che da parte del calciatore, come a voler lanciare un segnale significativo a tutto il popolo bianconero: Pogba non si muove da Torino. Almeno per questa stagione. La Juventus è pronta a scendere di nuovo in campo nel match valevole per la Supercoppa Italiana. Con un nuovo numero 10.

Calciomercato Juventus, novità importanti dalla Germania

Mentre arriva la notizia dell'assegnazione della maglia bianconera più prestigiosa, dalla Germania arrivano novità importanti per quanto riguarda il mercato bianconero.

Karl Heinz Rumenigge, attuale presidente del Bayern Monaco, ha smentito tutte le voci di mercato riguardanti Mario Gotze. Il numero uno dei bavaresi ha confermato sulle pagine della Gazzetta dello Sport i buoni rapporti tra le due società, soprattutto dopo l'operazione Vidal. Ma al momento il duo Marotta-Paratici non ha ancora formulato l'offerta per convincere i campioni di Germania a cedere il fantasista ex Dortmund. I bianconeri continuano a sondare il terreno per il nuovo trequartista: Draxler si allontana a causa delle richieste economiche dello Schalke 04, così come Vazquez, blindato da Maurizio Zamparini con un secco no.

Pubblicità

Serve qualità e fantasia per la Juventus 2.0 di Massimiliano Allegri.

Calciomercato Juventus, emergenza centrocampo

Continuano i problemi anche per quanto il centrocampo: serve qualcuno in grado di sostituire l'infortunato Khedira, ma non sarà facile trovare una figura che si avvicini alle caratteristiche del giocatore tedesco. Ma in quel ruolo manca anche un vice Vidal; inizia dunque il duro lavoro per la dirigenza bianconera, pronta a tutto pur di regalare ad Allegri una rosa completa e in grado di difendere il tricolore. 

Leggi tutto