Diversi tifosi giallorossi del Nord Italia, al confine con la Svizzera, già pregustavano di vedere Real Madrid-Roma in chiaro. Stando al palinsesto ufficiale del canale RSI La2, fino a pochissimi giorni fa tutto lasciava immaginare che la partita della squadra di Spalletti andasse in onda in diretta proprio sull'emittente elvetica. Da ieri invece la novità, il dietrofront che sta facendo discutere. Di cosa si tratta?

In molti di voi l'avranno intuito fin dalle prime righe. 

Dietrofront 

La partita di Champions League Real Madrid-Roma non sarà trasmessa in chiaro su RSI LA2. Al suo posto, nel palinsesto ufficiale, figura una partita di hockey. Una delusione cocente per chi, nelle province di Novara, Milano e Como, erano pronti a sintonizzarsi sul canale svizzero per vedere, come in passato, il match europeo dei giallorossi.

A questo punto, l'unica possibilità che rimane ai tifosi e agli appassionati di calcio, è quella di abbonarsi a Mediaset Premium e di vedere, in esclusiva fino al 2018, tutti gli incontri di Champions League. Intanto Spalletti, nella conferenza stampa di ieri, ha fatto intendere che partirà titolare dal primo minuto il bomber Edin Dzeko, affermando che la trasferta del Bernabeu potrebbe essere la partita perfetta per l'ex calciatore del Manchester City, date le sue caratteristiche da attaccante di area da rigore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League A.S. Roma

Siederà invece in panchina Francesco Totti, ancora escluso dall'undici titolare, ma pronto a dare una mano ai compagni di squadra nel corso del secondo tempo. 

Nainggolan out

L'assenza del belga Nainggolan potrebbe spingere Spalletti a cambiare modulo. Il centrocampista non sarà del match e l'ex allenatore dello Zenit sembrerebbe orientato a riproporre il 4-2-3-1. A centrocampo Keita giocherà al fianco di Pjanic, mentre la linea di trequartisti sarà composta da Salah, El Shaarawy e Perotti, con Dzeko unica punta in avanti.

Al centro della difesa, al fianco di Manolas, occasione per Zukanovic, mentre Florenzi e Digne saranno i terzini. Confermato tra i pali Szczesny. Nel Real Madrid torna Gareth Bale. Mister 100 milioni, quanto gli spagnoli hanno dovuto versare al Tottenham in quello che resta come il trasferimento più costoso degli ultimi anni, sarà uno dei protagonisti assoluti della partita di stasera. Mancherà invece Benzema.

Zidane, come affermano le indiscrezioni della vigilia, dovrebbe dare spazio dal primo minuto al tridente composto da Ronaldo, Bale e il giovanissimo Mayoral, di cui si dice un gran bene. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto