Prove di fuga. La terza giornata propone sulla carta sfide interessanti tra cui Bologna-Napoli e Sampdoria Roma.

Bologna-Napoli

Gli azzurri sono chiamati sul campo dei felsinei a dimostrare la propria forza dopo le vittorie sul campo del Verona e in casa contro l’Atalanta. Gli emiliani proveranno a cancellare la brutta figura dello scorso anno quando gli azzurri si imposero con un perentorio 7-1.

Sarri dovrebbe schierare la formazione tipo con Mertens al centro dell’attacco con Insigne e Callejon. Vincere a Bologna darebbe morale in vista dell’impegno in Champions League di mercoledì in casa dello Shaktar e successivamente della sfida in casa contro il Benevento.

Per il Napoli dunque un appuntamento da affrontare con la massima attenzione perché la gara di Bologna rappresenta già uno snodo fondamentale per la stagione.

Sampdoria-Roma

Prova quasi decisiva per la Roma a Genova contro la Sampdoria. Un passo falso a Marassi, con contemporaneo successo delle prime, potrebbe compromettere la stagione in Italia e i sogni scudetto.

La sconfitta in casa contro l’Inter ha palesato alcuni problemi che Di Francesco è chiamato a risolvere nell’immediato perché le aspettative in casa giallorossa restano alte. La Sampdoria, prima in classifica, con i nuovi acquisti Strinic e Zapata sembra essersi ulteriormente rinforzata coprendo ruoli in cui era rimasta scoperta dopo le cessioni di Muriel al Siviglia e di Schick alla Roma.

Sicuramente un match di fuoco sabato sera alle ore venti e quarantacinque che farà capire in quale modo affronteranno la stagione le due squadre.

Lazio-Milan

Lazio-Milan è l’incontro di cartello della terza giornata. Il Milan è chiamato a mostrare se ha le possibilità per vincere il titolo. Un eventuale successo all’Olimpico lo lancerebbe verso la corsa scudetto.

I biancocelesti di Inzaghi sono però intenzionati a mostrare la compattezza del gruppo, elemento risultato determinante per la vittoria della Supercoppa Italiana ai danni della Juventus. Proprio la Juventus sulla carta sembra avere l’impegno più abbordabile sabato pomeriggio in casa contro il Chievo Verona. Higuain e compagni sono chiamati a dare seguito alle prime vittorie ottenute per cercare di provare la fuga.

Martedì impegno per i bianconeri in Champions League contro il Barcellona. Tra le prime in classifica interessante il match che vede l’Inter affrontare in casa la neopromossa Spal domenica nell'anticipo delle ore 12.30.

Inter-Spal

Spalletti è chiamato a dare seguito alla brillante vittoria ottenuta sul campo della Roma dove i nerazzurri hanno mostrato di saper soffrire e poi colpire al momento opportuno. La Spal si presenterà con un nutrito seguito proveniente da Ferrara dopo la vittoria ottenuta in extremis contro l’Udinese. La terza giornata potrebbe rivelarsi una trappola, chi riuscirà a eluderla probabilmente scapperà verso il titolo.