Italia brava e fortunata.

Batte la talentuosa Francia 2 a 0 e va in finale agli europei di calcio Under 19. La nazionale italiana fa la partita perfetta, soffre un po' all'inizio della gara, perché la squadra transalpina tra le sue fila annovera tanti giocatori di talento dal centrocampo in su, ma in ripartenza fa male alla difesa francese che difetta di maturità.

La parte iniziale della partita è tutta della Francia che cerca di sfruttare tutte le sue caratteristiche: fisico, classe e velocità. Ma dietro Italia Under19 tiene, e grazie anche ad un po' di fortuna riesce a mantenere il punteggio sullo 0 a 0.

Gli azzurri sbloccano la partita al 27esimo del primo tempo, con una grande scambio sulla destra che porta al cross per Capone che stoppa e tira in diagonale un gran fendente, sul secondo palo alla destra del portiere francese. 1 a 0 per l'Italia.

I transalpini sono in bambola. Dopo soli 3 minuti dal primo gol, lasciano sguarnita la difesa e grazie ad un palla recuperata a centrocampo da Zaniolo e successivo lancio illuminante per Kean (attaccante scuola Juve, quest'anno in prestito al Verona) sigla il perentorio 2 a 0.

La Francia non ci sta e continua il suo forcing, fino alla fine del primo tempo che però si conclude sul punteggio di 2 a 0 per i colori azzurri. I nostri avversari non sono fortunati, colpiscono 2 legni e si vedono parare alcune conclusioni dal numero uno della nazionale italiana Alessandro Plizzari, ma Moise Kean alla fine del primo tempo, dopo aver scartato il portiere, si divora il gol del 3 a 0 che avrebbe chiuso definitivamente i giochi.

Il secondo tempo per l'Italia Under19 è una vera sofferenza, perchè le energie si esauriscono e la Francia diventa padrona del campo.

Stavolta però non sono i legni a salvare l'Italia, ma la grande prestazione del portiere azzurro Plizzari e soprattutto l'imprecisione degli attaccanti francesi. Infatti in almeno 5 occasioni la Francia potrebbe segnare il gol che riaprirebbe la partita, ma la palla non ne vuole sapere di entrare e quando finalmente il gol arriva, fortunatamente è in fuorigioco.

Dopo il 75 minuto il ritmo dei francesi inizia a calare e l'Italia ha diverse opportunità che potrebbero definitivamente chiudere i giochi. Purtroppo gli azzurrini non ne hanno più, e le conclusioni non centrano mai la porta.

Dopo 5 minuti di recupero, l'Italia U19 può festeggiare l'approdo in finale, dove incontrerà il Portogallo, già battuto nei gironi per 3 a 2.

Ma attenzione ai lusitani, perché l'Italia ha potuto giocare quella partita, in 11 contro 10 dall'inizio per l'espulsione da ultimo uomo, di un difensore portoghese.

Il Portogallo arriva in finale, rifilando ben 5 gol all'Inghilterra, tutti nel primo tempo.

Ma l'Italia anche oggi ha dimostrato grande compattezza, e alcune individualità niente male per il futuro del calcio italiano. Il portiere Alessandro Plizzari, scuola Milan, che ha guidato con sicurezza la difesa per tutto il torneo. Zaniolo, scuola Inter, passato alla Roma nell'ultimo sessione di mercato nell'affare Naingollan, centrocampista già maturo con piede educato e soprattutto calma da giocatore già navigato. Infine Kean, attaccante scuola Juve, già da un paio di anni in Serie A, che fa della velocità la sua arma migliore, e che a livello giovanile fa la differenza.

Infine Christian Capone, esterno sinistro alto in questa nazionale, che fa gol pesanti nei momenti che contano e soprattutto non fa mai mancare la sua presenza nei ripiegamenti difensivi.

Appuntamento quindi a domenica 29 luglio ore 18,30, per la finale Italia-Portogallo .

Per chi volesse vedere la partita diretta su RaiSport canale 57 del digitale terrestre.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!