Le ultime news fornite dalla trasmissione Chi l'ha visto aggiornate al 6 ottobre ci parlano di Yara Gambirasio, Veronica Balsamo e Roberta Ragusa. Dalla pagina web della trasmissione del mercoledì sera di Rai 3 si apprende che per quanto concerne il caso di omicidio della piccola Yara Gambirasio i genitori di quest'ultima hanno dichiarato di aver sofferto fin troppo per la perdita assurda della loro bambina per cui non intendono sopportare i continui sospetti e le illazioni degli avvocati di Massimo Bossetti.

Gli avvocati dell'uomo infatti diversi giorni fa in una trasmissione locale hanno affermato che gli inquirenti non avrebbero preso in considerazione la pista della vendetta familiare, cosa assolutamente assurda per i genitori della Gambirasio che hanno replicato attraverso i loro legali dicendo che se i difensori di Bossetti hanno degli elementi concreti che spingano il caso in quella direzione dovrebbero parlarne in tribunale e non in Televisione. Inoltre i legali della famiglia Gambirasio hanno chiesto ai difensori di Bossetti di astenersi dal fare tali dichiarazioni se non hanno elementi concreti tra le mani.

Chi l'ha visto news: aggiornamenti al 6 ottobre su Veronica Balsamo e Roberta Ragusa

Le ultime news fornite dalla trasmissione Chi l'ha visto inerenti alla morte di Veronica Balsamo ci dicono che nella notte del 2 ottobre è stato arrestato il fidanzato della ragazza per il presunto assassinio di quest'ultima. Veronica Balsamo fu trovata morta lo scorso 24 agosto in un dirupo a Roncale e dalle analisi fatte sui vestiti del suo fidanzato si sono ritrovate tracce di sangue di Veronica.

Sulla canottiera della Balsamo si è ritrovata inoltre un'impronta di scarpa che sarebbe compatibile con quella di Emanuele Casula che a detta degli inquirenti avrebbe ucciso la ragazza con una sassata alla testa. Oltre a questa accusa, il giovane è indagato anche per il tentato omicidio con un cacciavite del chierichetto Gianmario Lucchetti che si trovava nella baita poco distante dal luogo in cui venne rinvenuta Veronica Balsamo.

Per quanto concerne il caso della scomparsa di Roberta Ragusa il Pubblico Ministero Mantovani ha confermato a chi l'ha visto di aver chiuso le indagini. Al momento quindi Antonio logli risulta indagato di omicidio volontario e di soppressione del cadavere e l'avvocato di quest'ultimo ora dovrà produrre documenti e memorie che attestino la sua innocenza. Si apprende inoltre che la Procura a breve richiederà il rinvio a giudizio dell'uomo per cui l'udienza preliminare potrebbe esserci per gli inizi del 2015. Di sicuro mercoledì 8 ottobre si tornerà a parlare del caso di Yara Gambirasio, Roberta Ragusa e di Veronica Balsamo alla luce degli ultimi aggiornamenti.

Segui la nostra pagina Facebook!