Per un genitore l'esperienza di vedere il proprio figlio nell'ecografia per la prima volta è sempre qualcosa di indescrivibile. Una nuova vita in arrivo e la prospettiva emozionante di affrontare una nuova avventura fanno sì che l'ecografia diventi un momento da conservare gelosamente nel proprio cuore. Siamo però sicuri che è sempre così? L'esperienza che ha vissuto una donna di nome Charity è da brividi ed ha dell'incredibile.

Il fatto - Tempo fa a Londra una donna incinta, che doveva svolgere un regolare controllo, ha rilevato un volto spettrale familiare all'interno di un'ecografia.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Per la famiglia il volto spettrale apparteneva ad una nonna defunta, che secondo loro stava ancora "proteggendo" il bambino. Questo non è l'unico caso irrazionale che si è verificato, in quanto pochi giorni fa una donna di nome Charity ha scoperto una grossa anomalia nell'ecografia della nuora.

Di cosa si tratta? Charity, secondo il sito "Examiner", ha accompagnato la nuora in ospedale per un controllo ecografico, ma quando ha esaminato le immagini è rimasta letteralmente scioccata dopo aver visto quello che lei crede possa essere lo spirito di suo padre defunto.

Alcune dichiarazioni - Charity ha dichiarato che guardando le immagini ha notato chiaramente il volto di un uomo nelle vicinanze del bambino e più precisamente si tratterebbe di suo padre defunto. La donna perse suo padre nel marzo del 2011 e durante la sua vita aveva sempre avuto diverse discussioni con lui per quanto riguarda il paranormale. Le immagini incredibili ed originali, presenti sul sito "Mundo Esoterico y Paranormal", hanno sconvolto anche il figlio di Charity che ha immediatamente riconosciuto il volto di suo nonno accanto a quello del bimbo.

I migliori video del giorno

La famiglia è certa che non si tratti di una coincidenza e Charity pensa che suo padre possa vegliare su di lei e sulla sua famiglia.

Gli scettici parlano di pareidolia, ovvero il fenomeno ottico che ci fa vedere i volti o i profili umani in comuni oggetti naturali o artificiali, ma la famiglia rimane ferma sulla propria opinione. Questa notizia è stata riportata anche dal sito "Mundo Esoterico y Paranormal" e gli esperti del paranormale parlano di incremento di presenze spettrali sugli ultrasuoni e credono che i defunti possano "approfittare" di questa nuova tecnologia per mostrarsi alle loro famiglie. Cosa c'è di vero? Si tratta di presenze spettrali o solamente di un fenomeno ottico?