Concorsi da superare facilmente dietro pagamento per lavorare nella società di trasporti Italo. Secondo quanto si apprende sarebbero 100 i potenziali candidati truffati da un uomo che si vantava di avere facili agganci nel settore e amicizie altolocate e di appartenere ai servizi segreti. Si trattava invece di un falso 007 che, in realtà, si è rivelato un truffatore che avrebbe convinto a cadere nell’inganno un centinaio di vittime dietro pagamenti illeciti.

Sarebbero in corso perquisizioni da parte della Guardia di Finanza a Spoleto, Massa Carrara e Roma e nello specifico nei confronti dei componenti di un'associazione illecita dedita alla truffa.

Superare il concorso in cambio di soldi: di cosa si trattava

La truffa, secondo quanto riportato dalle indagini condotte dagli organi preposti e dalle autorità, avrebbe coinvolto, un centinaio di persone cadute nell’inganno con la speranza di un futuro e sicuro impiego e che, a quanto pare, erano disposte anche a pagare diverse migliaia di euro pur di averlo.

Stiamo parlando di una vera e propria montatura abilmente costruita da un illecito adescatore e sottoposta ai danni di potenziali candidati di concorso in cerca di un posto di lavoro sicuro nella società Italo. Stando alle indagini, venivano realizzati falsi colloqui e visite mediche anche grazie alla collaborazione di complici che, in relazione ai singoli casi e alle necessità del momento, si improvvisavano in ruoli importanti e ovviamente falsi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Cronaca Nera

Durante i falsi incontri con gli interessati, gli attori della truffa chiedevano alle vittime la documentazione per partecipare ai presunti concorsi come il loro curriculum, certificati di residenza, ecc. Secondo le intercettazioni, in alcuni incontri, sarebbero stati forniti e fatti firmare agli aspiranti candidati, anche test di ipotetici quiz precompilati per poter superare facilmente gli esami.

Le indagini della Finanza avrebbero fatto emergere, inoltre, presso un centro medico romano, l’organizzazione di veri e propri falsi iter di visite ed esami medici per far superare le visite ai candidati, il tutto sempre grazie ad una commissione medica completamente farlocca.

Fantomatici aiuti per superare i concorsi: numerosi gli indagati

Sarebbero più di 100 le persone coinvolte nella truffa dei falsi aiuti per vincere e superare ipotetici concorsi.

Novità video - Migranti, la Alan Kurdi in attesa di un porto da 7 giorni
Clicca per vedere

Avrebbero pagato somme tra i 2 mila e gli 8 mila euro per assicurarsi l’assunzione nel trasporto ferroviario Italo. Sette gli indagati e tra loro ci sarebbe anche un ufficiale della polizia penitenziaria. Il sostituto procuratore Vincenzo Ferrigno ha fatto scattare prontamente una serie di perquisizioni tra Spoleto, Massa Carrara e Roma da parte degli uomini della Guardia di finanza. Allo stato attuale non risultano denunce da parte delle persone coinvolte nel raggiro della truffa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto