"E' stato come scalare una montagna a mani nude": così Julia Roberts, acclamata interprete di Pretty Woman e Mona Lisa Smile ha raccontato la sua prima collaborazione artistica con Meryl Streep, una delle attrici più leggendarie del Cinema hollywoodiano. La montagna in questione è il suo ruolo di figlia, vecchia, frustrata e anche un pò "cornuta" dell' alcolizzata Violet Weston (Streep) nell' adattamento della pièce teatrale del Premio Pulitzer Tracy Letts, August: Osage County.

La Roberts è stata una, nessuno e centomila donne al cinema: prostituta romantica, sposa in fuga, creatura delle favole, insegnante moderna, giornalista ribelle, interpretando ogni sfaccettatura dell' universo femminile con dovizia di particolari ed intensità senza eguali.

Questa volta la sfida è tosta, perchè Barbara -il personaggio da ella interpretato nella pellicola di John Wells- è "la più vecchia e la meno apprezzata della famiglia Weston", una famiglia fuori dai generis: la madre, Violet, è una vedova rancorosa, malata e tossicodipendente.

Assistita dalla badante Johanna (interpretata da Misty Upham), è circondata da parenti eccentrici, arrivisti e per nulla affezionati alla donna. In occasione di una riunione di famiglia dopo un lungo periodo di distacco, verranno fuori rancori mai sopiti, segreti inconfessabili, invidie e gelosie.

Questi sentimenti negativi non impediranno, però, alle figlie di Violet di tentare di ricucire il rapporto con la loro anziana e malata madre.

Nel cast della commedia grottesca, grandi nomi del cinema: Sam Shepard,  Chris Cooper, Benedict Cumberbatch, Ewan Mc Gregor. Ma su tutti, spicca il duo di primedonne Julia e Meryl, la cui collaborazione, nonostante le parole di elogio espresse dalla Roberts nei confronti della collega ( "Lei è una bellissima persona...

è sublime nel suo lavoro, capisce le tue esigenze di attrice", ha dichiarato l' interprete in una recente intervista rilasciata su una nota rivista italiana) pare essere stata tutt'altro che idilliaca (galeotto fu il lavoro di montaggio e post-produzione: pare che un taglio nell' ultima inquadratura della Roberts abbia fatto andare su tutte le furie quest' ultima), tanto da far dichiarare a Meryl Streep che questo sarebbe stato il suo primo ed ultimo film con la più giovane partner.

Verità o finzione? Difficile a dirsi. Quel che è certo è che August: Osage County, di cui non è ancora nota la data d' uscita europea, potrebbe essere uno dei papabili candidati a vincere i prossimi Oscar. E scusate se è poco!

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!