Annuncio
Annuncio

Dopo un debutto davvero molto buono ai botteghini americani, è pronto ad approdare sui nostri grandi schermi un film che promette di darci grandi emozioni, Maze runner-il labirinto. Di contro, dobbiamo dire, che presenta una struttura che si avvicina fin troppo al formato dei serial Tv e questo rischia di compromettere l' intera trilogia del film. Infatti, Maze runner-il labirinto, è il primo film di una trilogia ed è tratto da un romanzo di James Dashner, che fa parte di un filone dispotico. Il film ha un obiettivo specifico, quello di concentrarsi maggiormente su un pubblico di adolescenti, seguendo le orme di Hunger games e di Divergent.

Ad ogni modo, il film risulta pieno di argomenti interessanti. Durante i 113 minuti di durata del film si alternano poche scene action, comunque buone, a scene in cui viene rappresentata in molto molto vago la vita nel campo. La trama narra di un ragazzo, Thomas, che, un bel giorno, si risveglia nel mezzo di un campo circondato da mura altissime. È stato trasportato in quel posto da un ascensore montacarichi che lo ha catapultato in quel luogo misterioso. Nel campo, incontra un gruppo di ragazzi coetanei che lo guardano con curiosità. Ma Thomas, in questa situazione, non ricorda nulla di cosa è accaduto. Tutti quei ragazzi hanno subito la stessa sorte di Thomas, non ricordano nulla e non sanno spiegarsi come sono giunti lì. Durante la giornata, una parte delle mura si apre ed i ragazzi possono vagare all'interno del labirinto. Il nome di questi ragazzi è runner ed hanno il compito di riuscire a capire se c' è una via d'uscita dal labirinto. È presente una tensione narrativa distribuita abbastanza bene. Nella prima parte, questa tensione si sente molto in quanto spinge lo spettatore a continuare nella visione del film per scoprire come mai i ragazzi sono finiti in quel luogo e se mai riusciranno ad uscirne. È il finale a punire lo spettatore in quanto scopre che, in realtà, non verrà a sapere niente di più poiché Maze runner-il labirinto è una specie di prologo del secondo capitolo che ci sarà successivamente. Appuntamento nelle sale cinematografiche mercoledì 8 ottobre.