Annuncio
Annuncio

Si chiama Loving Vincent l’ultima creatura distribuita da #Nexo Digital e prodotta dalla società audiovisiva britannico-polacca, BreakThru Films.

Il primo film d’animazione interamente dipinto su tela, rielaborando i quadri dipinti dal celebre pittore olandese Vincent van Gogh.

Un lavoro immane, scritto e diretto dai registi Dorota Kobiela & Hugh Welchman, che si sono avvalsi di tante personalità del mondo del Cinema come Douglas Booth (Jupiter: il destino dell’universo, Noah), Eleanor Tomlinson (Poldark, Il cacciatore di giganti) e Jerome Flynn (Game of Thrones) tra gli altri.

La pittura al servizio del cinema

Un team di 125 artisti provenienti da tutto il mondo ha lavorato per anni rielaborando oltre mille dipinti per un totale di più di 65.000 fotogrammi.

Annuncio

Per la realizzazione della maggior parte del film è stata utilizzata la tecnica del #rotoscope, ovvero quell'animazione utilizzata per creare cartoni animati in cui le figure umane risultano realistiche. Il disegnatore dovrà solo ricalcare le scene a partire da una pellicola che è stata filmata in precedenza.

Finanziamento dal basso

Può essere anche definito un film finanziato dal basso. Infatti è stato finanziato, in parte, per circa 5,5 milioni di dollari con una campagna su Kickstarter, nota piattaforma web di finanziamento collettivo per progetti creativi.

Finalmente al cinema, quindi, questo prodotto altamente innovativo sarà nelle sale italiane soltanto nei giorni 16-17 e 18 ottobre 2017 ed in alcune selezionate sale.

Annuncio

Intanto il film riscuote già un bel successo di pubblico e prosegue per tappe la distribuzione in Europa.

Successi che vengono confermati da vari premi come il prestigioso 'Premio del Pubblico all’ultimo Festival d’Annecy' decretato dal pubblico.

Una poetica dell’immagine per appassionati e non, un film ricercato per contenuti e per forma.

Siamo in Francia nel 1891 ed il giovane Armand Roulin riceve dal padre l'incarico di far recapitare una lettera a Theo van Gogh, fratello gallerista del pittore Vincent, che da poco si è tolto la vita. Armand arriva a #Parigi, dove però non riesce ad incontrare Theo; inizierà una ricerca che lo porterà ad incontrare personaggi e luoghi importanti nella vita di Vincent van Gogh.

Annuncio

Insomma, un buon motivo per andare al cinema durante la settimana!

Vincent Willem van Gogh è da sempre definito come un pittore controverso. Di grande produttività artistica, dopo aver sofferto per molti anni di frequenti disturbi mentali, morì a 37 anni per una ferita da arma da fuoco che, molto probabilmente si autoinflisse.

Il trailer