ermal meta, vincitore di Sanremo 2018 insieme a Fabrizio Moro, aggiunge una nuova data al suo tour, e dopo il Forum di Assago a Milano, calca il palco del Foro Italico direttamente nella capitale.

La carriera

Il cantante, già autore di vari pezzi rilevanti della carriera di Marco Mengoni, Emma, Annalisa, Chiara ed altri, dal 2016, con la partecipazione a Sanremo Giovani, è entrato nel panorama musicale italiano come uno dei cantautori migliori degli ultimi tempi. Pluripremiato, arrivato anche ad avere 7 canzoni in classifica durante una sola estate, è dotato di una sensibilità capace di arrivare direttamente al cuore della gente, e questa qualità riesce ad esprimerla perfettamente nelle sue canzoni, semplici, profonde, in grado di colpire.

Già con la partecipazione a Sanremo dell'anno scorso, arrivato secondo con la canzone "Vietato morire", ha finalmente ottenuto quel successo tanto anelato, entrando ufficialmente a far parte dei "big" italiani.

Ovviamente Ermal non ha smesso di fare l'autore per altri cantanti, l'unica differenza è che adesso dà voce alle canzoni che sente più sue.

E poi arriva il successo di Sanremo con la canzone "Non mi avete fatto niente", composta insieme a Fabrizio Moro e A. Febo, la quale, inizialmente è stata al centro di numerose polemiche per sospetto plagio [VIDEO]. I cantanti, oltre a non essersi scoraggiati, sono andati avanti diffondendo il loro messaggio di pace e di reagire contro il terrorismo che purtroppo attualmente è un problema mondiale, fino a che la canzone che avrebbe dovuto essere squalificata non è arrivata prima in classifica, mettendo d'accordo televoto, giuria demoscopica e sala stampa.

Dopo la vittoria a Sanremo

Da quel momento, Ermal Meta è entrato nell'occhio del ciclone fra interviste televisive e radiofoniche, e i firma copie del suo nuovo disco "non abbiamo armi", in giro per l'Italia dove, fra un autografo, qualche foto e cantate sporadiche, ringrazia i suoi fan nel modo più sincero che esista, rimanendo una persona semplice, scherzosa e alla mano, qualità invidiabili, ma che molte persone perdono non appena raggiungono il successo.

"Non abbiamo armi", disco, firma copie e tour

Il suo nuovo disco, "Non abbiamo Armi", uscito il 9 febbraio scorso, contiene una serie di canzoni molto intime (fra le quali anche la vincitrice di Saremo), fra amori perduti e ritrovati, affrontare il dolore in tutte le sue forme, trovare in sé la voglia di rinascere. C'è anche un omaggio a Roma e ad Antonello Venditti, il quale ha ispirato la canzone "Caro Antonello" scambiando due chiacchiere col cantante. Predomina il colore giallo sulla copertina perché per Meta simboleggia la vita.

Di seguito riportiamo la tracklist del cd:

  • Non mi avete fatto niente (feat Fabrizio Moro).
  • Dall’alba al tramonto
  • 9 Primavere
  • Non abbiamo armi
  • Io mi innamoro ancora
  • Le luci di Roma
  • Caro Antonello
  • Il vento della vita.
  • Amore alcolico
  • Quello che ci resta
  • Molto bene, molto male
  • Mi salvi chi può

Attualmente non sono usciti singoli, se non "Non mi avete fatto niente", e anche le date di un tour che, Ermal stesso ha confermato che ci sarà, ma che ci lascia scoprire passo dopo passo. Per ora si presenterà munito della sua arma più potente, la voce, a Milano, al Forum di Assago il 28 aprile (il cantante stesso ha mostrato molta eccitazione nel dover cantare al Mediolanum Forum perché, fino ad ora, lì aveva solo assistito a concerti di altri artisti, ma non aveva mai pensato alla possibilità di esibircisi, abituato a suonare da sempre in piccoli locali). Ieri ha annunciato che da oggi sono in vendita su Ticketone i biglietti della seconda tappa del tour, questa volta a Roma, al Foro italico, il 5 luglio.

Ovviamente non sono solo queste le novità che ci aspettano, infatti i MetaMoro hanno l'Eurovision Song Contest da affrontare a maggio, a Lisbona, nel quale proveranno a conquistare il pubblico europeo, come sono riusciti a fare con noi, con questo tema così particolare, di cui tutti evitiamo di parlare, ma che purtroppo persiste nel mondo.