Dalla standing ovation all'accusa di plagio nel giro di poche ore. ermal meta e Fabrizio Moro hanno incantato il pubblico dell'Ariston con il brano 'Non mi avete fatto niente'. Subito dopo l'esibizione i fan e gli appassionati di musica hanno manifestato il proprio entusiasmo sui social network. 'Abbiamo i vincitori del Festival di Sanremo'. I due artisti hanno conquistato la trend topic di Twitter ed hanno incassato il pieno di consensi. Giudizi positivi che sono stati suffragati dal voto della giuria demoscopica che ha collocato il brano di Meta e Moro nella fascia alta della classifica della rassegna canora.

Una serata magica che si è tinta di giallo nelle ore successive. Nel corso del Dopofestival un giornalista ha fatto sentire, via telefono cellulare, un brano che somiglia molto a quello eseguito dai due giovani musicisti sul palco dell'Ariston. In realtà si trattava di Silenzio una canzone eseguita da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali a Sanremo Giovani nel 2015. Edoardo Leo ha sarcasticamente ringraziato il cronista per la 'patata bollente' e Mario Luzzato Fegiz ha precisato che per i ricorsi c'è tempo fino al venerdì. 'In effetti è molto somigliante'.

La somiglianza con il brano Il Silenzio

Nel giro di pochi minuti la notizia ha fatto il giro del web e il brano di Ambra Calvani (presente sul sito della Rai) è stata condivisa da diversi utenti. In molti hanno sottolineato la somiglianza tra le due canzoni. Intanto la pagina della Tv di Stato dove era pubblicato Il Silenzio è diventato irraggiungibile scatenando ulteriori polemiche tra gli internauti. Da rilevare che il coautore dei due brani è Andrea Febo e che la canzone non sarebbe stata pubblicato dopo la partecipazione di Ambra Calvani e Gabriele De Pascali a Sanremo Giovani.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Festival Sanremo

Dal canto sua cantante ha ritwittato il post con il codice per votare 'Non mi avete fatto niente' senza far cenno ad alcun tipo di polemica. Nelle ore successive gli organizzatori del Festival hanno riferito che il brano rispetto il regolamento in quanto è originale per 2/3.

Sanremo 2018: la decisione degli organizzatori

Una spiegazione che non ha convinto del tutto i giornalisti presenti in conferenza stampa che hanno chiesto che venissero fatti ulteriori approfondimenti. Claudio Baglioni ha precisato che saranno verificati tutti gli aspetti in quanto si tratta di una situazione delicata.

Il coautore, Andrea Febo, prima del Festival aveva già accennato ad una somiglianza con un'altra canzone. In attesa di far chiarezza sulla situazione la Rai ha deciso di sospendere l'esibizione di Fabrizio Moro ed Ermal Meta prevista per la serata di mercoledì. In attesa del responso definitivo Renzo Rubino è stato sorteggiato dagli organizzatori in sostituzione dei due artisti. Alla fine la commissione ha riammesso i due artisti che torneranno ad esibirsi giovedì otto febbraio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto