In un video pubblicato il 9 Settembre del 2018 sul canale degli Arcade Boyz, i due giovani youtubers hanno voluto esprimere la loro opinione sulla questione dello schiaffo dato da Jamil, il rapper italiano classe '91, ad un ragazzo minorenne. I due chiariscono di non approvare per nessun motivo il comportamento aggressivo del giovane artista, specificando che il loro punto di vista è del tutto imparziale, nonostante essi siano in buoni rapporti con il rapper.

Gli Arcade Boyz contrari ad ogni forma di violenza

Sin dai primi minuti del filmato, Barlow e Fada chiariscono di essere contrari ad ogni forma di violenza, sia che si tratti di una sberla data ad un ragazzino, sia che si tratti di qualsiasi tipo di atti brutali, i quali non sono mai giustificabili.

Tuttavia, i due youtubers dichiarano di conoscere molto bene il rapper italiano, in quanto è stato invitato da loro per svolgere insieme alcune dirette, nonché per parlare del suo pezzo, uscito nel Luglio del 2018, Trap Baida.

Hanno specificato che tutte le volte in cui hanno invitato Jamil ne sono scaturite delle problematiche causate dalla presenza di giovani ragazzi, i quali esigevano un autografo oppure una foto da parte del cantante rap, senza rispettare il lavoro altrui.

Inoltre, Barlow afferma di aver parlato con il rapper, il quale ha riferito allo youtuber che la sua reazione è anche una conseguenza derivata da fatti precedenti, ad esempio dovuti a degli insulti da parte di alcuni giovani che indossavano una felpa con il logo del rapper romano Noyz Narcos, con cui Jamil ha avuto dei trascorsi. [VIDEO] Il rapper sarebbe stato attaccato nuovamente dalle stesse persone, le quali hanno lanciato al rapper italiano dei bicchieri, causando l'interruzione temporanea del suo concerto.

Una reazione impulsiva scoppiata per provocazioni precedenti

A detta di Barlow, la reazione di Jamil è stata impulsiva alla vista del ragazzo con la felpa della "Propaganda Agency" (la linea di abbigliamento riconducibile a Noyz Narcos [VIDEO]), ma è in parte comprensibile, seppur non giustificabile, viste le vicende avvenute prima di quell'episodio.

Gli Arcade Boyz, concludono dicendo che la colpa non deve essere attribuita ogni volta a tutti coloro che sono protagonisti di un azione violenta, in quanto bisognerebbe prima analizzare, nel minimo dettaglio, una situazione come quella avvenuta nel concerto di Taranto.

Questo perché a volte un aggressione è una conseguenza che può derivare dalle varie provocazioni e dagli insulti da parte di altre persone.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!