Mentre è ormai scattato il conto alla rovescia per l’uscita dei nuovi episodi della Casa di Carta 4, in onda dal 3 aprile su Netflix, il creatore e showrunner della serie Álex Pina ha rilasciato un’intervista all'agenzia di stampa spagnola Efe insieme allo sceneggiatore Javier Gómez e al regista Jesús Colmenar.

Pina ha presentato l’uscita della nuova stagione paragonandola alle montagne russe e ha lanciato un monito ai tanti fan, promettendo che i nuovi episodi non deluderanno le loro aspettative.

Caos e tensione scatenano la follia all'interno della banda

Come riportato dall'agenzia spagnola Efe, Alex Pina ha paragonato la quarta stagione alle montagne russe.

Nei nuovi episodi, racconta lo showrunner, il ritmo della storia è stato rallentato per dare più spazio ai personaggio e al loro universo emotivo. A metà della stagione la trama si fermerà un momento per poi dare spazio ad una discesa selvaggia nella seconda parte, dove caos e tensione scateneranno la follia all'interno della banda del Professore.

‘Volevamo produrre un elettroshock per lo spettatore' ha annunciato Pina, rivelando che la Casa di Carta 4 provocherà allo spettatore la scossa più grande di tutte le stagioni.

Il creatore della serie assicura: ‘sarà la scossa più grande di tutte le stagioni’

Stando a quanto riportato da Álex Pina, la quarta stagione sarà la più selvaggia ed emozionante di tutte.

Come rivelato dal creatore della serie, i nuovi episodi provocheranno allo spettatore 'la scossa più grande di tutte le stagioni'.

A confermarlo anche il team creativo composto dallo sceneggiatore Javier Gómez e dal regista Jesús Colmenar, che ha riconosciuto i traguardi raggiunti dalla produzione attraverso le riprese internazionali e le sequenze girate nel centro di Madrid.

La nuova stagione sarà caratterizzata da sfide estreme e la tensione sarà al centro di tutte le scene d’azione. "Quando lo spettatore vedrà la quarta stagione, si renderà conto che non stiamo scherzando, siamo seri", afferma Pina.

Il successo internazionale non farà perdere alla serie il suo Dna

La fortunata serie targata Netflix ha riscosso un successo a livello globale e sono milioni i fan che attendono l’uscita delle nuove puntate.

Nonostante la popolarità internazionale, Alex Pina ha rassicurato che 'La Casa di Carta' non perderà la cultura che contraddistingue la serie sin dalla prima stagione.

‘La serie andrà avanti senza perdere il DNA nazionale’ ha annunciato Pina, seguito dalle parole di Javier Gómez che ha sottolineato come rinunciare al proprio Dna significhi rinunciare alla qualità del narratore. La grande accoglienza della serie e il suo appeal internazionale, come rivelato infine dal regista Jesús Colmenar, non ha modificato il modo di lavorare del cast ma ha permesso di aumentare il budget a disposizione: questo ha permesso di elevare la qualità della serie e renderla più competitiva a livello internazionale.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!