2

Tutto ciò che è fuori e tutto ciò che è dentro il corpo umano è colore.

Ogni colore è legato ad un'emotività, ad una relazione , a un intreccio di elettroni che danzano su diverse lunghezze d'onda.

E' possibile vivere senza i colori? Ci viene difficile immaginare la realtà che ci circonda senza dei toni cromatici perchè il colore è un bisogno, un linguaggio universale che quando c'è ci fa star bene e ha un grande potere terapeutico che spesso viene sottovalutato.

Ma che cos'è il colore?

Definire il colore non è semplice.

La fisica afferma che quelli che appaiono come colori sono nella realtà delle radiazioni elettromagnetiche, vibrazioni sotto forma di onde, generate da un movimento di cariche elettroniche, che si propagano nello spazio ad una velocità di 300.000 chilometri al secondo.

Quelle che vengono assorbite da un corpo scompaiono, mentre quelle che ne sono respinte ai nostri occhi gli danno un colore.

Si può concludere che il colore è una pura sensazione ottica che varia secondo le lunghezze d'onda della luce, lo sentiamo così parte di noi perchè è un prodotto della nostra mente. La retina dei nostri occhi trasforma gli stimoli luminosi in impulsi nervosi giungendo alla corteccia celebrale , dove ha luogo la percezione visiva.

I colori interagiscono con le vibrazioni del nostro organismo e ne influenzano il sistema nervoso, il sistema immunitario e il metabolismo.

In che modo i colori influiscono sul nostro umore e sulle emozioni?

I colori producono dei definiti effetti fisici sul nostro organismo.

Il Prof. Barbanti, primario del Reparto di Neurologia dell'Ospedale San Raffaele- Pisana di Roma, ha spiegato uno strano meccanismo che ogni volta si manifesta , quando il nostro sguardo si sofferma su un preciso tono cromatico, specificando anche come questi effetti di ripercuotano sull'umore , sulle prestazioni fisiche e sui parametri vitali.

I colori possono dilatare o restringere i vasi sanguigni, aumentare o diminuire la pressione, distruggere i batteri, produrre enzimi e vitamine.

Il verde promuove il benessere di tutto l'organismo , ne tonifica gli organi e stimola la rigenerazione cellulare.Molto efficace per ridurre lo stress, ansia, mal di testa e insonnia.

Il dott. Barbanti afferma come il blu invece riduca la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa e la frequenza del respiro, attivando il sistema nervoso parasimpatico. Ha effetti antispastici e antidolorifici.

Il rosso, secondo alcuni antropologi, è considerato come il primo colore ad essere stato utilizzato dall'uomo. Aumenta il battito cardiaco e la pressione sanguigna , è un vasodilatatore che stimola la sessualità producendo ,negli individui di sesso maschile, testosterone. Molto utile nei casi di anemia.

Il nero è un colore associato alla tristezza, all'angoscia e a malattie psico-fisiche, tendono ad appesantire l'organismo rallentandone le facoltà mentali e psichiche.

Quando guarderete o sceglierete un colore, ricordatevi che ogni tono cromatico ha un influenza sul vostro umore [VIDEO] e sul vostro benessere, cerchiamo di vivere nei colori in maniera discreta e intelligente non avendone timore e accettando le sue sfumature.