I sintomi di Gravidanza caratterizzano ogni gestazione e calcolare la settimana di gravidanza significa per la donna riuscire a capire, quasi con esattezza, quando darà alla luce il proprio bambino. I sintomi nella maggior parte dei casi, sono chiari da subito. Il primo campanello d'allarme scatta sicuramente con l'assenza del ciclo mestruale. A seguire nausea, sbalzi d'umore e sensazione di stanchezza.

Ogni donna vive a modo suo la gestazione e i disturbi non sono uguali per tutte, ma fra i tanti elencati, in molti ci rispecchia molto probabilmente.

Fra gli indizi della gravidanza, risiede la nausea, dovuta alla produzione dell'ormone hCG. Generalmente si manifesta solo durante le prime settimane di dolce attesa, per poi scomparire nell'arco dei nove mesi. La stanchezza, invece, può continuare per l'intero corso dello stato interessante, in quanto l'organismo sarà sempre più sotto pressione con il crescere di peso del feto.

Sintomi gestazione: come riconoscere una gravidanza

Altri segnali possono animare il periodo della dolce attesa, come i continui sbalzi d'umore o improvvisi gonfiori. Il seno e l'addome sono due parti del corpo molto soggette ai possibili ingrossamenti, mentre la sovrapproduzione di ormoni può causare molti sbalzi d'umore. Per la donna è molto importante riuscire a fare il calcolo delle settimane di gravidanza, per capire quando arriverà il momento del parto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gravidanza

Ad aiutare le neo mamme può esserci la presenza di un ginecologo, che in base alle informazioni riguardo gli ultimi rapporti sessuali e l'ultimo ciclo, saprà identificare la data, approssimativa, del concepimento. Inoltre sui social network sono presenti una serie di tool online, che riescono a calcolare la settimana di gestazione, grazie ad alcune informazioni fornite.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto