Poste Italiane torna ad assumere. Ben 1.070 posti di lavoro a tempo determinato dei quali 835 contratti nella mansione di portalettere e 235 addetti allo smistamento. Vediamo nel dettaglio i due profili ricercati dalle Poste Italiane, i requisiti richiesti, le sedi di lavoro e dove inviare il curriculum vitae.

Poste Italiane assume 835 portalettere

Per candidarsi a postini è necessario avere il diploma di scuola media superiore con voto minimo di 70/100, patente di guida e idoneità alla guida del mezzo a due ruote aziendale consistente in una cilindrata pari a 125 cc.

Pubblicità

E' altresì necessario presentare il certificato medico di idoneità al lavoro che può essere richiesto all'Asl o Usl di appartenenza o al proprio medico curante.

I contratti saranno a due, tre o sei mesi e sottoscritti a partire già da aprile prossimo. Per quanto riguarda le sedi, segnaliamo le province delle regioni Lazio, Abruzzo, Sardegna, Campania, Calabria, Toscana, Umbria, Molise, Puglia, Basilicata, Emilia Romagna e Marche.

Per candidarsi è necessario accedere alla pagina del sito delle Poste Italiane erecruiting.poste.it nella sezione della regione e provincia di interesse, eseguire l'accesso o registrarsi e inserire il Curriculum Vitae se non è stato fatto in passato.

Poste Italiane assume 235 addetti allo smistamento

Per candidarsi ad addetto allo smistamento della posta è necessario avere il diploma di scuola superiore con voto minimo di 70/100 e l'idoneità alla visita del medico competente.

Anche per questa mansione i contratti sono a termine della durata di due, tre o sei mesi in relazione alle esigenze, mentre le sedi riguardano le regioni: Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche.

Per inviare il proprio Curriculum Vitae è necessario seguire la stessa procedura della candidatura a portalettere.

Pubblicità