Alexa

poste italiane

Questa è la community di poste italiane. Iscriviti per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie e per connetterti con gli altri membri!

Amministratore: Fiorella Belcore

Reach mensile: 184.424 visite

Canale seguito

poste italiane

Canale

Clicca qui per seguire il Canale e rimanere aggiornato
Devi seguire il canale per continuare a leggere
Voglio ricevere aggiornamenti su poste italiane
More

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità di Poste Italiane? Seguici!

  1. Quando nascono le Poste Italiane?
  2. Poste Italiane: posizioni aperte per diplomati e laureati
  3. Con "App. Ufficio Postale" si possono evitare code agli sportelli?
  4. Quali sono le ultime news di App., e pagamenti online?

Quando nascono le Poste Italiane?

Le Poste italiane nascono nel 1862, inglobando tutte le aziende che fornivano servizio postale e prendendo spunto dalle impostazioni esistenti delle Poste di Sardegna. Con la riforma postale del 5 maggio 1862 le poste diventano amministrazione statale. Nel 1875 viene istituita la cassa di risparmio postale e l'anno successivo vedono la luce i primi libretti di risparmio. Nel 1889 viene istituito il Ministero delle poste e dei telegrafi: prima di quella data, infatti, tutte le attività inerenti erano inglobate nel ministero dei lavori pubblici. Il nuovo ministero aveva l'incarico di creare in tutta Italia uffici postali nei quali, non solo doveva essere smistata la posta (anche telegrafica), ma doveva essere possibile,altresì, effettuare telefonate ed effettuare operazioni finanziarie. Nel 1917 viene aperto il servizio dei conti correnti postali che nel 2000 prenderà il nome di bancoposta.

Durante il fascismo, il ministero delle poste e dei telegrafi subisce una ulteriore trasformazione: diventa ministero delle comunicazioni. Nel decennio compreso fra gli anni '60 e '70 viene istituito il codice di avviamento postale (cap). Negli anni '90 le Poste italiane entrano in crisi anche a causa della diminuzione di ben il 24% della produttività degli impiegati; questo e altri motivi furono alla base della trasformazione di Poste italiane in ente pubblico economico e del successivo passaggio a società per azioni. Ad oggi, il 65% del capitale di Poste Italiane Spa è detenuto dal ministero dell'economia e delle finanze ed il 35% dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Poste Italiane: posizioni aperte per diplomati e laureati

Lo sai che Poste Italiane inizia la sua campagna recruiting con posizioni aperte in tutta Italia? La ricerca si rivolge soprattutto a giovani laureati in discipline economiche, bancarie ed assicurative. Per candidarsi basterà collegarsi al sito ufficiale dell'azienda; cliccare il tasto: "posizioni aperte" e successivamente inserire il proprio curriculum.

Previste, altresì, assunzioni anche per portalettere con inserimento immediato per l'attuale stagione primaverile/estiva. Il candidato dovrà occuparsi con l'ausilio di uno scooter aziendale del relativo smistamento e distribuzione di corrispondenza.

Poste Italiane prevede, altresì, un nuovo piano di assunzioni per ben 30 mila postini con consegne anche di sera e nel weekend. La candidatura va presentata esclusivamente online, collegandosi al sito ufficiale dell'azienda e compilando l'apposito form.

Grazie ai nuovi accordi tra "Poste ed Amazon", si prevederanno oltre 1.500 nuove assunzioni, con ulteriori trasformazioni contrattuali (part-time a full time) di coloro che lavorano o hanno lavorato in Poste Italiane. Il piano "Deliver 2022" annuncia nuove opportunità lavorative anche per giovani laureati.

Con "App. Ufficio Postale" si possono evitare code agli sportelli?

Tutti vorrebbero evitare lunghe file e risparmiare tempo. Coma fare? Basterà scaricare: "App. Ufficio Postale", grazia alla quale potrai in anticipo prenotare e conoscere il tuo numero in ufficio postale, scegliere, altresì, l'orario più consono ai tuoi impegni e recarti allo sportello più vicino casa (con sms di avviso 15 min. prima del turno fissato). Questa applicazione darà la possibilità di pagare bollettini, inviare raccomandate, lettere o telegrammi.

Quali sono le ultime news di App., e pagamenti online?

Tutti sapranno o quasi tutti, che l'apertura di un conto Banco Posta e Poste Pay, darà la possibilità di scaricare un'applicazione che ti consenti di effettuare pagamenti, controllare il saldo o lista movimenti etc..L'evoluzione delle nuove applicazioni non si ferma: Poste Italiane ti da anche la possibilità, tramite App. di programmare i tuoi pagamenti. Dopo aver inserito i propri dati personali, si potrà scrivere la data in cui voler effettuare il relativo pagamento, risparmiando tempo ed evitando dimenticanze.

Sapevi, inoltre, che con una nuova App. è possibile pagare la quota calcetto o una pizza con l'utilizzo di uno smartphone? Per tutte le info con notifiche live sugli articoli, seguici!

Chi segue poste italiane?
Stefano Festa
Francesco Guglielmino
Marco Lombardi
Lidia Murru
Beatriz Cazzani
Ezia De Vietro
Gemma Cafarelli
Voglio ricevere aggiornamenti su poste italiane