La formazione obbligatoria dei neoassunti prevede anche la fase del Peer to Peer ovvero dell'osservazione reciproca tra docente neoassunto e docente tutor, così come previsto dall’articolo 9 del D.M. n. 850/2015. Stando a quanto riferito in tale articolo, l'attività del Peer to Peer dovrebbe partire dal terzo mese di servizio (pertanto i docenti neoassunti possono già iniziare a concordare con il docente neoassunto come organizzare tale osservazione). Le ore complessive che dovranno essere dedicate alla suddetta attività sono complessivamente 12, di cui tre ore andranno dedicate alla progettazione condivisa, 4 ore di osservazione del neo assunto nella classe del tutor, e viceversa ed infine, un’ora dovrà essere dedicata alla verifica dell’esperienza svolta (alla fine del Peer to Peer, il neoassunto dovrà produrre una relazione su tale attività, che andrà inserita nel portfolio professionale del docente).

Vediamo maggiori informazioni a riguardo.

Dettagli osservazione

Una prima precisazione vorremmo farla sulla progettazione condivisa, nella quale sarebbe opportuno descrivere anche quale evoluzioni si ipotizza di implementare per l'azione didattica progettata e segnalare fin dall'inizio gli eventuali nodi problematici che potrebbero presentarsi. Altra precisazione vorremmo farla sul fatto che il docente neoassunto dovrà avere ben chiaro quale situazione di apprendimento intenda osservare se ad esempio la correzione di un compito scritto, piuttosto che una spiegazione ecc.

Inoltre, vorremmo informarvi di cosa dovrebbe fare il docente neoassunto quando osserva il tutor, ovvero dovrebbe annotare ciò che crea valore aggiunto al proprio sapere durante l'attività del tutor, oltre, che le domande da porre al tutor. Inoltre, il neoassunto quando è osservato dal tutor, dovrebbe cercare di esercitare l’attività professionale concordata con attenzione ai descrittori previsti.

Vi anticipiamo che dal momento in cui sarà aperta la piattaforma neoassunti.indire 2018 (con molta probabilità il prossimo lunedì 20 novembre), al suo interno potete trovare alcuni materiali proposti derivanti da ambienti di formazione realizzati in questi anni dall'Indire, essi potranno essere di valido aiuto per tutto il processo formativo obbligatorio previsto. Per le altre informazioni sull'anno di prova e formazione premete il tasto segui.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!