Prosegue da parte delle università la pubblicazione degli elenchi degli ammessi allo scritto (con riserva in quanto le università dovranno procedere al controllo dei titoli posseduti dai candidati) del percorso Tirocinio Formativo Attivo (TFA) per insegnanti di sostegno. In particolare, in queste ore sta facendo discutere l'elenco degli ammessi pubblicato dall'ateneo di Urbino, in cui risultano tutti ammessi con riserva i 183 candidati che hanno svolta la prova pre-selettiva.

Pubblicità
Pubblicità

Pertanto risultano ammessi anche i candidati che hanno raggiunto un punteggio pari a zero trentesimi. Tutto ciò si è potuto verificare dati i posti disponibili messi a bando pari a 150 e il numero non elevato dei partecipanti pari a 183. Infatti il dm n. 92/2019 stabilisce che supera il test il doppio dei candidati rispetto al numero previsto dal bando più tutti coloro che hanno lo stesso punteggio dell'ultimo degli ammessi. Pochi invece gli ammessi allo scritto all'Università della Basilicata per la secondaria di primo grado, dove superano il test soltanto 40 candidati: il primo candidato in graduatoria ha raggiunto un punteggio pari a 29/30 e i posti a disposizione erano solo 15. Vediamo gli aggiornamenti delle altre università che hanno pubblicato gli elenchi ammessi.

Pubblicità

Polemiche sulle prove del TFA sostegno

Diversi candidati che hanno partecipato al test pre-selettivo del TFA sostegno in diverse università stanno segnalando numerose irregolarità. Sul sito catania.liveuniversity è stata pubblicata una segnalazione di una candidato che ha partecipato al test per la prova nella Secondaria di secondo grado nell'ateneo siciliano. Inoltre sono segnalati in molte università casi di sorveglianza inadeguata e di utilizzo dei telefonini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Diversi atenei, tra cui quelli di Bologna, Roma Tre e Udine, pubblicheranno gli elenchi degli ammessi alla prova scritta del corso TFA sostegno il 29 aprile. Intanto venerdì 26 aprile ci sarà la prima prova scritta all'Università della Calabria. I candidati supereranno la prova scritta se raggiungeranno un voto minimo pari a 21/30, con l'ammissione dei candidati che conseguono un punteggio uguale all'ultimo degli idonei.

L'ultima fase per poter essere ammessi ai corsi di specializzazione per l'insegnamento dei bambini/ragazzi con disabilità sarà la prova orale, che dovrebbe svolgersi nei mesi di maggio o giugno. L'avvio dei primi corsi è previsto per la fine di giugno o inizio luglio, secondo i calendari pubblicati dalle differenti università. Ad ogni modo la conclusione dei corsi è prevista per marzo 2020, in modo che possano essere attivate le prove pre-selettive del corsi TFA sostegno per il prossimo anno.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto