Nei giorni scorsi ha fatto molto clamore,nel mondo dei motori, la presentazione di una piccola city car,pensata appositamente per il mercato brasiliano, realizzata dalla più importante casa automobilistica italiana. Ci riferiamo a FIAT Mobi, una vettura di cui si era parlato con insistenza negli scorsi mesi, realizzata esclusivamente per il mercato sudamericano e che difficilmente vedremoin Europa,almeno in questa versione. Si tratta della più piccola automobile presente attualmente nella gamma della principale azienda motoristica italiana, essendo più corta anche di Fiat Uno e Palio.

L'obiettivo di questa city car è quello di sfidare, nel mercato brasiliano, la Volkswagen Up!.

La nuova vettura, nello stile, ricorda un mix di modelli Fiat

Nello stile, la nuova Fiat Mobi si ispira in un certo qual modo alla Panda, ma per certi versi anche alla Novo e un po' anche al nuovo pick Up brasiliano Fiat Toro. Questo veicolo è lungo poco più di 3 metri e mezzo e pesa circa 900 chilogrammi. Per quanto riguarda le vendite, in Brasile dovrebbero partire il 16 aprile, lo stesso giorno in cui in Europa si apriranno le ordinazioni per la nuova berlina del "Biscione",Alfa Romeo Giulia. Il prezzo base di questo modello dovrebbe aggirarsi intorno agli 8 mila euro.

Obiettivo: conquistare nuove fette di mercato

Per quanto concerne gli allestimenti, Fiat Mobi prevede le seguenti varianti:Easy, Easy On, Like, Like On, Way e Way On.Il modello base non comprende ilclimatizzatore e nemmeno il servosterzo.Al top della gamma troviamo la Mobi Way Onche, a differenza della versione base, è decisamente ricca di dotazioni e non ha nulla da invidiare a veicoli anche di classe superiore.

Ricordiamo che con questo modello, al pari di Fiat Toro, la principale casa automobilistica italiana punta a recuperare il terreno perso negli ultimi anni sul mercato brasiliano, considerato come uno dei più importanti in assoluto e sul quale l'azienda di Torino, in passato, ha sempre conseguito ottimi risultati.

Segui la nostra pagina Facebook!