Le malattie sostenute da microrganismi virus e parassiti prendono il nome di malattie da infezione. Le specie catalogate come potenzialmente in grado di dare infezioni nell'uomo sono 1407 di cui 538 sono costituiti da batteri, 317 da funghi, 208 da virus, 57 da protozoi e 287 da elminti.

Le infezioni si dividono in endogene ed esogene. Le infezione endogeno trovano la loro causa nell'abnorme espansione numerica di una o più specie presenti nella popolazione microbica normale di un distretto dell'organismo; nel trasferimento di microrganismi presenti nella popolazione microbica normale di un distretto dell'organismo.

Le malattie da infezione esogene ritrovano il loro momento iniziale nell'arrivo nel'organismo di un microrganismo proveniente da una sorgente esterne.

Le vie di trasmissioni delle infezioni esogene possono essere di diverso tipo, andiamoli a vedere. Possibile la trasmissione per ingestione di alimenti o bevande contaminate; per via aerogena; per contagio sessuale; per inoculazione diretta nei tessuti o nel sangue circolante di microrganismi patogeni o di virus ad opera del morso di un infetto; per penetrazione traumatica nei tessuti profondi.

Alcune infezioni esogene si esauriscono nell'individuo infetto e non si trasferiscono da individuo infetto ad individuo sano. Per una parte di infezioni esogene invece anche se a livello subclinico è possibile la trasmissione interumana, in questo caso si parla di malattie contagiose o infettive. Raramente sono le trasmissione per zoonosi e cioè da animale ad uomo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto