Sull'aereo della compagnia di bandiera che lo ha riportato in Italia ha scambiato una sola battuta con alcuni giornalisti: 'non va benissimo'. L'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri è arrivato questa mattina all'aeroporto di Fiumicino in Roma dopo che le autorità libanesi nelle scorse settimane avevano dato l'ok alla sua estradizione.

7 anni di reclusione per Marcello Dell'Utri

E' salito in nottata a Beirut su un aereo Alitalia insieme agli uomini dell'Interpol a cui è stato consegnato dalla polizia libanese.

All'arrivo a Fiumicino alcuni funzionari della Dia giunti direttamente da Palermo gli hanno notificato l'ordinanza della pena a 7 anni. Un provvedimento emesso dalla procura generale del capoluogo siciliano subito dopo la sentenza della Cassazione con la quale è diventata definitiva la condanna dell'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri per concorso esterno in associazione mafiosa.

L'ex senatore sconterà la pena nel carcere di Parma

Marcello Dell'Utri è stato subito affidato alla polizia penitenziaria per il suo trasferimento, tramite l'ambulanza visti i suoi ultimi problemi medici, nel carcere di Parma.

Uno dei suoi legali, intanto, ha tenuto a precisare che l'ex senatore dopo il suo arresto nel Libano a Beirut, ha chiesto più volte sia alle autorità giudiziarie libanesi che alle autorità giudiziarie italiane di potere rientrare il prima possibile nella capitale. Si chiude quindi per Marcello Dell'Utri un iter giudiziario iniziato alcuni mesi fa, e che dalla sua fuga nel Libano lo ha visto oggi arrivare nel carcere di Parma dove sconterà la pena di 7 anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto