Anno nuovo, tasse vecchie! E' proprio il caso di dirlo, visto che stando alle previsioni effettuate in queste ore dalla Codacons e dall'Adusbef, già a partire dai primi mesi del nuovo anno, i cittadini Italiani si troveranno a fare i conti con una serie di rincari che daranno vita ad una vera e propria stangata sul bilancio familiare.

Aumento tasse e tariffe 2014: ecco le novità

In media, si stima che a differenza dello scorso anno, le famiglie italiane si troveranno di fronte ad una stangata economica di ben 1400 euro, i quali verranno spesi per le nuove tasse e per gli incrementi dei prezzi di prima necessità.

In particolare, per le spese alimentari, ogni famigli penderà in media circa 320 euro in più rispetto allo scorso anno. Anche la tassa sulla casa, subirà un ulteriore aumento, arrivano a costare in media 195 euro in più.

Ma il 2014 sarà anche l'anno del nuovo aumento del costo del carburante, che in media porterà ogni Italiano a spendere circa 100 euro in più rispetto al 2013. Aumentano anche i costi dei detersivi: ogni famiglia spenderà 120 euro in più.

Tariffe in netto aumento anche per le addizionali territoriali (+156 euro) e per i pubblici trasporti (81 euro in più).

Aumento in vista anche per l'RC auto, dove i costi aumenteranno fino a 53 euro e per le tariffe autostradali, dove i costi aumenteranno fino a 57 euro. A settembre, aumentano anche le spese scolastiche: ogni famiglia spenderà circa 75 euro in più a figlio per acquistare i libri.

I migliori video del giorno