E' in scadenza il prossimo 31 gennaio il Canone Rai. Il pagamento di €113.50 può essere effettuato in molti modi, anche da tutti coloro che non hanno trovato nella propria cassetta postale il bollettino precompilato che permette di procedere al pagamento.

Se il bollettino ci è stato recapitato non è necessario effettuare il pagamento presso l'ufficio postale di zona (negli ultimi giorni preso d'assalto per altro in virtù della data di scadenza della mini - imu ); è possibile provvedere al pagamento anche in altri modi, eccone alcuni.

Solo con il bollettino pre marcato alla mano (ossia con il bollettino ricevuto), è possibile procedere al pagamento on line sul sito delle Poste Italiane, non occorre essere correntisti, basterà possedere una carta di credito.

Sempre muniti di bollettino è possibile recarsi in qualsiasi tabaccheria che fornisca i servizi Sisal, Banca ITB e\o Lottomatica (in questi tre casi il costo di commissione sarà di € 1.55)

E' possibile effettuare il pagamento anche utilizzando il proprio smartphone per chi ne possiede uno, indipendentemente dal gestore telefonico che ci fornisce i servizi; occorrerà semplicemente effettuare una registrazione sul sito delle Poste Italiane e fotografare il codice riportato sul bollettino.

Per tutti coloro che non si sono visti recapitare a casa il bollettino premarcato occorrerà richiedere lo stesso telefonicamente al numero 199.123.000 oppure  tramite internet compilando il relativo modulo (occorrerà essere in possesso del numero del canone TV importantissimo per procedere correttamente al pagamento) 

Per i ritardatari niente paura, passata la data del 31 gennaio sarà possibile procedere al pagamento entro 30 giorni successivi con l'aggiunta di €4.47 (se il pagamento viene effettuato in ritardo il numero del conto corrente e l'intestazione varieranno).

I migliori video del giorno