Il Modello 730-2014 per la dichiarazione dei redditi presenta delle novità rispetto a quello dello scorso anno e l'agenzia delle entrate ha da poco presentato le istruzioni per la compilazione. Ci sono diversi cambiamenti di termini e anche a riguardo di Imu e Irpef, il 730 per i disoccupati senza sostituto d'imposta ed altre che andiamo qui ad illustrare.

Novità Modello 730-2014 per la dichiarazione dei redditi

Queste le novità contenute nelle istruzioni del 730-2014 rese note dall'Agenzia delle Entrate il 10 marzo:

  • Modello 730 per disoccupati senza sostituto d'imposta: introdotto il campo 730 senza sostituto, questo significa che chiunque abbia lavorato anche per un solo giorno nell'anno fiscale 2013 come lavoratore dipendente potrà presentare la dichiarazione dei redditi con questo Modello
  • La dicitura Figlio Disabile sostituisce quella di Figlio con Disabilità, ma nel riquadro dei dati dei familiari a carico si continuerà a barrare la casella D
  • Similmente, le diciture del quadro E dei righi E3 e E4 appaiono ora con l'espressione persone con disabilità al posto del precedente termine disabili
  • Il Rientro in Italia, presente nella sezione I del quadro C, si trova ora nella casella Casi particolari
  • Eliminato il numero di iscrizione all'albo dei CAF dalla dichiarazione dei redditi 730/2014, quindi non comparirà nel Modello 730 di fianco al campo Responsabile assistenza fiscale
  • Nel rigo 164 dello stesso modello 730 per l'attuale dichiarazione dei redditi è ora presente la dicitura "L'ammontare del rimborso sarà diminuito dell'importo dovuto a titolo di secondo o unico acconto"
  • Infine, il codice tributo 1816 viene sostituito dal codice 1053 in corrispondenza dei righi 196, 216, 237 nella sezione riguardante i dati per la compilazione del modello F24