Il coaching viene spesso associato ad ambiti altamente competitivi come quello sportivo o degli affari e del lavoro, ma in realtà negli ultimi anni il concetto di allenamento per sfruttare maggiormente il potenziale datoci dalle nostre capacità si sta rapidamente affermando anche come un aiuto per migliorare la vita quotidiana e raggiungere i propri obiettivi: con quanto imparato col coaching si può dare una svolta alla propria carriera [VIDEO] o raggiungere un miglior equilibrio tra vita privata e lavoro, gestire più serenamente i rapporti personali, vivere i normali conflitti quotidiani con più serenità e costruttività.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Salute

Che si stia diffondendo al di là degli originari settori dello sport e del business è testimoniato dal crescente aumento dei corsi di coaching disponibili sul web. Di recente si è fatta poi strada la figura professionale di riferimento, il coach, che va specificato non è un "motivatore" né uno psicologo ma un professionista che per svolgere al meglio il proprio compito occorre sia adeguatamente formato.

In una società altamente competitiva come quella attuale, dove stress e frustrazione sono fattori di logoramento per moltissime persone, è indubbia l'utilità di un efficace allenamento per gestire la capacità di pensiero e la lucidità del ragionamento. Ma se nel mondo degli affari e dello sport il coaching è una realtà affermata da anni, ricca di professionisti che si formano grazie a corsi come ad esempio quello attivato dalla Bocconi nel 2015, chi è invece alla ricerca di un coach per migliorare la propria vita quotidiana rischia di finire nelle mani di allenatori improvvisati. Questo potrebbe portare al non raggiungimento dei risultati voluti, causando così ulteriore frustrazione. Peggio ancora sarebbe imbattersi in imbonitori che, grazie a un abile utilizzo di parole come meditazione, concentrazione, risveglio del potenziale, intelligenza emotiva e simili, non faranno altro che spillare soldi vendendo fumo.

Come trovare un coach professionista

Quello del coaching è un settore attualmente non regolato ma questo non vuol dire che, avendo chiare le idee su cosa sia il coaching e su cosa faccia davvero un coach, non si riesca a trovare professionisti seri in grado di fornire un valido aiuto.

Il coaching è un allenamento che non solo aiuta a ragionare con più lucidità, ma che stimola a vedere sotto una diversa prospettiva i propri obiettivi e gli impulsi che ogni giorno ci vengono dati sul lavoro, in famiglia, nel tempo libero. Appare quindi ovvio che il rapporto col proprio coach sarà molto personale: un coach non è banalmente un motivatore né un confessore / consigliere, non dice cosa fare o cosa non fare; con una metafora linguistica potremmo dire che è più simile a una carrozza visto che la parola coach ha origine dal termine francese "coche", appunto carrozza, cocchio, quindi si può vedere il coach non come una guida ma come un mezzo di trasporto che porta verso l'autonomia e la consapevolezza la persona che decide di affidarsi a lui.

Facile dunque capire come alla base del coaching ci sia il rapporto personale con il coach, che se da un lato insegna tecniche e metodi di gestione del dialogo interiore e dell'emotività, dall'altro deve anche capire quali siano le difficoltà vissute dalla persona con la quale si approccia, gli obiettivi che vuole raggiungere, i suoi valori e le sue convinzioni.

La prima associazione italiana di coaching

Essendo un settore non regolamentato legalmente c'è il rischio che una ricerca superficiale di un coach indirizzi verso figure poco chiare o non adeguatamente formate; trattandosi però di una realtà affermata da decenni in ambiti come lo sport professionistico e gli affari, ci sono importanti organizzazioni di riferimento come la International Coach Federation, attiva già dal 1995 e che certifica la formazione professionale [VIDEO] che ogni coach deve avere con appositi attestati riconosciuti a livello internazionale.

Organizzazioni sportive e aziende che necessitano di coach per i propri tesserati e dipendenti si affidano a società come l'italiana Doyoucoach, che ha creato una piattaforma web per contattare e avvalersi on line professionisti la cui formazione sia certificata dalla International Coach Federation, mettendo online i loro curriculum e i feedback ricevuti dagli assistiti (coachee) e offrendo la possibilità di contatto audio-video col coach prescelto. Anche i privati possono trovare su Doyoucoach il coach più adeguato alle proprie esigenze, vagliando i diversi professionisti presenti sulla piattaforma e potendo prenotare una sessione online.

Il coaching è strutturato con un percorso di circa 7-8 sessioni della durata di un'ora ciascuna, con lo scopo di costruire un nuovo modo di agire che porti al raggiungimento dei propri obiettivi professionali o di vita, sviluppando anche un miglior approccio ad essi: affidarsi a professionisti di provata esperienza e onestà è dunque fondamentale per ottenere i risultati voluti in tempi brevi e certi, con costi trasparenti e definiti fin da subito per non avere spiacevoli sorprese.