Conil primo astronauta cinese Yang Liwei che andònello Spazio nel 2003, la Cina ha preso la medaglia di bronzo in merito a missioni con uomini in orbita. Oggi però il programma spaziale cinese vuole fare un salto ancora più in avanti, prevedono di tentare per la prima volta l’atterraggio di una sonda spaziale sul lato più lontano della luna. Zou Yongliao, del Dipartimento Esplorazione Scienze Lunari dell'Accademia Cinese, ha rilasciato un’intervista alla televisione di stato CCTV: 'La missione Chang'e ha previsto 4 missioni entro il 2020'.Zou ha detto che l'obiettivo della missione è quello di studiare le condizioni geologiche sul lato più lontano della luna, noto anche come il lato oscuro.

Infatti le trasmissioni radio dalla Terra non riescono a raggiungere il lato opposto, il che lo rende una posizione eccellente per mettere un telescopio radio affinché gli astronomi studino il cosmo dal quel punto. Per prima cosa però lo scopo è far atterrare la sonda e prelevare 2Kg di campioni rocciosi.

Cos'è il lato oscuro della Luna?Intanto spieghiamo cosa è il lato oscuro della Luna. Èl'emisfero che non possiamo vedere dalla Terra.

Nessun essere umano poté vederlo fino al 1959, quando la navicella sovietica Luna3 riuscì a fotografarlo. Il nome non ci faccia cadere in inganno. 'Oscuro' non perché non viene illuminato dal Sole, ma perché riceve la stessa quantità di luce del lato che conosciamo meglio. Il gioco delle maree traTerra e satellite le hanno rallentato la rotazione, ecco perché vediamo sempre un solo lato rivolto verso di noi.

Prossima missione - Èprevista per il 2017, quando si tenterà di far atterrare una navicella spaziale senza equipaggio sul nostro satellite per poi tornare sulla Terra con i campioni da esaminare. La Cina ha anche accennato a una possibile missione con equipaggio sulla Luna.La prima sonda fu inviata nel 2007 sempre per l'esplorazione lunare. E ora l'ambizione è cresciuta, dato che il programma prevede l'invio di un astronauta sulla Luna entro il 2030 e una sonda su Marte entro il 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto