Le novità non finiscono mai. E' proprio il caso di dirlo se parliamo dei sistemi di messaggistica istantanea, diventati oramai di utilizzo comune da parte degli utenti #Smartphone. Ma se il 2017 ha visto come protagonista indiscusso #Telegram, grazie a funzionalità innovative da cui #Whatsapp ha preso spunto (ad esempio la modalità di registrare i messaggi vocali senza tenere premuto il tasto del microfono o a breve il lancio della nota video), questo inizio 2018 l'applicazione dall'icona verde sempre stia lavorando notevolmente per recuperare quel terreno perso lo scorso anno.

La novità più interessante di questo inizio anno è la promozione della versione WhatsApp business dedicata alle aziende: un nuova modalità di comunicazione cliente ed aziende: quest'ultime infatti potranno preimpostare un messaggi di benvenuto, o messaggi di risposta a richieste od eventualmente informare su orari di apertura e di chiusura dell'azienda.

Ma non è l'unica novità di WhatsApp: sembra che gli sviluppatori stiano lavorando sui gruppi, cercando di valorizzare il ruolo del fondatore, che potrà nominare nuovi amministratori ma non potrà essere estromesso dagli stessi. A quanto pare il lavoro degli sviluppatori sia indirizzato soprattutto al miglioramento dei gruppi chat, sopratutto per risolvere il "problema" dei continui messaggi che arrivano in un gruppo chat. Ecco allora la novità [VIDEO]che a breve potrebbe essere promossa da WhatsApp: la possibilità di taggare gli utenti.

Arriva il tag anche per WhatsApp

Il tag è una funzione già vista su Telegram e sembra che sarà lanciata anche da WhatsApp: [VIDEO] grazie a questa novità gli utenti potranno leggere i messaggi di solo quell'utente taggato, così da evitare le continue notifiche riguardanti i post degli altri membri del gruppo.

In poche parole non ci saranno più notifiche o conversazioni lunghe o numerose. Gli sviluppatori, oltre quindi ad aver lanciato la famosa lista broadcast, che permette di comunicare con gli utenti in maniera singola e non in gruppo, hanno quindi integrato le funzioni con questa il tag che sicuramente migliorerà la comunicazione nei gruppi. Certo, taggando un solo utente, il rischio è quello di perdere gli argomenti lanciati in chat dagli altri membri ma poi starà all'utente decidere: o perdersi gli argomenti del gruppo oppure leggerli tutti e magari "stressarsi" nella lettura. Oppure uscire dal gruppo... di certo il tag è una funzione davvero utile. E voi cosa ne pensate?