È finalmente terminata l’ondata di rumors che riguardavano i prossimi due modelli della serie S di Samsung. Nelle ultime ore, infatti, l’azienda sud-coreana ha deciso di rompere il ghiaccio con la presentazione ufficiale dei modelli top di gamma Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, riuscendo a stupire ancora una volta il grande pubblico.

La serie S di Samsung stupisce ancora una volta

Samsung ci ha abituato ad assistere di anno in anno alla presentazione di top di gamma caratterizzati da un’elevata qualità costruttiva e da un alto valore estetico.

I Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus non fanno eccezione. I due nuovi terminali, infatti, sono caratterizzati da un display borderless identico su entrambe le versioni, eccetto per la dimensione dello schermo. Quest’ultimo presenta una proporzione piuttosto inusuale su uno smartphone, pari a 18.5:9, che favorisce sicuramente l’accorciamento della cornice e una migliore esperienza visiva. Tutto ciò si traduce nel nuovo standard Infinity Display introdotto da Samsung sui suoi nuovi modelli, che garantisce un’esperienza d’uso “comoda ed immersiva”.

Le curve smussate ed eleganti adottate da Samsung, infine, si possono osservare anche nel lato posteriore degli smartphone e risultano ancora più marcate rispetto ai modelli della serie precedente.

Galaxy S8 e S8 Plus: uno sguardo ai componenti

La prima cosa che salta all’occhio quando si analizzano le caratteristiche del Galaxy S8 e del Galaxy S8 Plus sono quelle relative al display. Quest’ultimo, infatti, adotta una risoluzione pari a 2960 x 1440 pixel.

A parità di pixel, quindi, entrambi gli smartphone avranno rispettivamente 570 e 529 punti per pollice (PPI), valori altissimi se paragonati ad altri smartphone di fascia alta del momento. Il vero cuore dei due nuovi terminali della serie S, però, è rappresentato dall’Exynos 8895, una CPU Octa core accompagnata dalla controparte grafica Mali-G71 MP20, appositamente progettata per eseguire elaborazioni in 4K.

A questi componenti vengono affiancati ben 4GB di memoria RAM, di tipo LPDDR4, e uno spazio di archiviazione pari a 64GB, espandibile fino a 256GB grazie allo slot microSD presente negli smartphone. Anche il reparto fotografico presenta un upgrade sostanzioso rispetto ai precedenti modelli. Il sensore posteriore introdotto nei due smartphone conta una risoluzione pari a 12MP, supporta la stabilizzazione ottica, ha un’apertura focale di f/1.7 ed è capace di registrare video in risoluzione 4K, anche se al momento non si conoscono gli effettivi fotogrammi per secondo supportati. Per quanto riguarda la connettività, infine, le introduzioni più rilevanti sono quella dello standard USB Type-C, per la ricarica e il trasferimento dei file, e il nuovo standard Bluetooth 5.0, che consente un incremento della velocità pari a due volte rispetto allo standard precedente e una maggiore copertura del segnale.

Bixby: il nuovo assistente vocale di Samsung

Fra le novità introdotte nei due nuovi smartphone, quella che merita sicuramente più attenzioni è Bixby, il nuovo assistente vocale di Samsung che lancia la sfida al suo diretto concorrente: Siri. Alla seguente pagina sono trattate nello specifico le diverse funzioni supportate da Bixby e le novità introdotte rispetto all’ex assistente vocale di Samsung: S-Voice.

Prezzi e data di rilascio

I due smartphone sono disponibili per il pre-ordine sulla pagina ufficiale di Samsung e la data di rilascio è fissata per il 28 Aprile. Si può prenotare dal 29 marzo al 18 aprile per riceverlo fino a 8 giorni prima del lancio ufficiale in Italia, su sul sito ufficiale di Samsung e nei migliori punti vendita di elettronica di consumo.

Le colorazioni disponibili per entrambi gli smartphone sono tre: Midnight Black, Orchid Gray e Arctic Silver, anche se dalle indiscrezioni trapelate dalla rete negli ultimi giorni sono emerse due ulteriori colorazioni. Per quanto riguarda i prezzi di listino, infine, essi ammontano rispettivamente a 829,00 euro e 929,00 euro per il Galaxy S8 e il Galaxy S8 Plus.

Segui la nostra pagina Facebook!