Dimenticate l'eterna lotta fra bene e male, poiché il professor Henry Ansgar Kelly ha affermato che il Diavolo è buono. La notizia giunge poche settimane dopo la pubblicazione di un'altra news parimenti sconvolgente, che vede un quadro della crocifissione conservato alla Svetilskhoveli Cathedral, essere studiato da alcuni esperti di alieni. Questo perché, da un'attenta analisi delle foto dell'opera, è possibile notare come sia raffigurato sullo sfondo del quadro un UFO, poco lontano dal luogo del martirio di Cristo. Andiamo a vedere adesso cosa ci dicono nel dettaglio le ricerche del professor Kelly.

Il Diavolo: buono o cattivo?

Dopo le analisi condotte sul sangue di Cristo, che hanno confermato quello che diceva il passo biblico sul suo martirio, possiamo dire che, benché le scritture e l'iconografia ecclesiastica ci abbiano fornito una descrizione del Diavolo come l'antagonista di Dio che ha votato la propria vita al male, la realtà dei fatti potrebbe essere ben differente. Il professor Kelly, che svolge attività di ricerca presso la University of California di Los Angeles (UCLA), e che studia l'argomento da più di 40 anni, ha affermato che il Testo Sacro non contiene prove che possano spingerci ad affermare che Lucifero sia cattivo.

Infatti la figura del maligno come la conosciamo è, secondo Kelly, solo il frutto di un grande fraintendimento e di una scorretta interpretazione delle scritture, che si è radicata nella tradizione ecclesiastica nel corso della storia. Ma allora com'era in realtà Lucifero?

Lucifero

Il Diavolo sarebbe stato solamente un servo troppo zelante del Signore, cosa che l'avrebbe portato certe volte a sembrare malvagio.

Infatti nell'Antico Testamento della Bibbia, Satana prende il nome di Lucifero, ovvero "portatore di luce". Questo nome potrebbe, però, non riferirsi al maligno, ma ad un tiranno babilonese, che non c'entra nulla con la figura del Diavolo. Anche l'episodio del serpente di Adamo ed Eva sarebbe stato un malinteso, poiché non è mai specificato nella Bibbia chi fosse in realtà il rettile. Alla radice dello sbaglio ci sarebbe Origene di Alessandria, che fu il primo ad assimilare la figura del Lucifero della Bibbia con quella di Satana e del Diavolo.

Infatti il professor Kelly ha affermato che nell'Antico Testamento della Bibbia non è menzionato il maligno, almeno come lo intendiamo noi. Ma questa non è l'unica notizia sconvolgente di stampo storico, poiché sono state analizzate le foto dei petroglifi della Valcamonica e in molti sono convinti che questi sarebbero la prova definitiva che dimostra che gli alieni siano già sbarcati sul pianeta Terra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto