È una dato di fatto, il fanatismo spesso va oltre una normale passione o un normale affetto verso le proprie icone. Il mondo della musica e dell'intrattenimento, un mondo che dovrebbe soltanto regalarci momenti di distrazione e di divertimento, spesso spinge le persone a commettere atti impensabili. È più o meno quello che è successo negli ultimi giorni, una fan degli One Direction ha postato questo tweet taggando tutti i membri della nota band pop: "Follow me or I'll break my dog's neck" che tradotto suona più o meno così: "Seguitemi oppure spezzerò il collo al mio cane".

La risposta dei membri dei One Direction, però, non è arrivata e del resto, molto probabilmente, sarebbe stata inutile; la fan ha atteso invano un tweet che le avrebbe regalato un momento di notorietà, avrebbe potuto dire di essere seguita dai suoi beniamini. E così – e questa notizia veramente colpisce per la violenza e la ferocia – in un tweet successivo la ragazza avrebbe cercato nuovamente di coinvolgere i membri dei One Direction questa volta postando un messaggio terribile: "Vi amo, seguitemi.

Il mio cane è appena morto". Accanto al messaggio una foto di una ragazza in lacrime che tiene in braccio il corpo morto di un chihuahua.

La notizia, ovviamente, ha fatto grande scalpore ed è stata riportata anche dal New York Daily News. Una petizione online ha portato alla immediata chiusura dell'account della fan che ora è ricercata dalle forze dell'ordine. L'identità della ragazza è ancora sconosciuta ma probabilmente sarà possibile risalire a lei.

Intanto, notizie come queste fanno sicuramente riflettere, perché è chiaro che il mondo dei social network, con la possibilità di una visibilità assoluta, mescolata ai deliri del fanatismo, produce delle deformazioni comportamentali. Sarebbe forse il momento di affrontare questo vuoto che spesso prende gli adolescenti di tutto il mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto