Italia's Got Talent: lascia Mediaset, passa a Sky, le ragioni principali di questo passaggio vanno ricercati nei costi, Mediaset ritiene, infatti, inaccettabili le condizioni economiche poste dalla società Fremantle che detiene i diritti dello show che cerca gente talentuosa tra le persone comuni.

Pubblicità
Pubblicità

La rottura è avvenuta non senza polemiche, è stato infatti già diffuso un comunicato stampa deciso e dai toni duri che spiega nel dettaglio le motivazioni che porteranno Italia's Got Talent a lasciare Canale 5 per migrare su Sky, Mediaset non ha potuto rinnovare il contratto con Fremantle Media a causa di richieste economiche esose e ingiustificate.

Ecco alcune parti salienti del Comunicato: «Dopo cinque edizioni di successo che hanno affermato in Italia il people-show" Mediaset non rinnova il contratto perché ritiene "inaccettabili le condizioni richieste dal detentore del diritto che pretendeva di triplicare il costo a puntata del programma senza alcuna motivazione razionale "

Il passaggio a Sky farà sicuramente infastidire i fan che seguivano il programma, si tratta infatti di uno show che, grazie anche ai tre conduttori di talento del caibro di Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti, in Italia aveva catalizzato l'attenzione di milioni di telespettatori, che volentieri seguivano giovani talentuosi e scommettevano sull'eventuale vincitore, facendosi anche non poche risate.



Un programma dunque dai grandi numeri, si tratta per quanto riguarda l'ultima edizione di ascolti pari al 30,4 % di share, dunque 7 milioni di telespettatori non potranno più seguire Italia'S Got Talent se non a pagamento su Sky.

Far migrare un programma come questo su una rete a pagamento significa farlo divenire un programma di nicchia e purtroppo riservato a molti meno telespettatori, che sentimenti susciterà questa decisione nel cuore dei telespettatori?

Pubblicità

Leggi tutto