Il produttore Nicolino Matera ha tenuto nascosta per circa 20 anni una pellicola contenente l'ultimo film di Moana Pozzi intitolato "L'ultima volta", girato nel Febbraio del 1994, e mai stato pubblicato per motivi tuttora ignoti. La trasmissione televisiva Lucignolo ha mostrato alcune scene meno esplicite del film in diretta, scelta che ha riscontrato numerose critiche data la rilevanza della pellicola che ha come protagonista una delle donne più desiderate degli anni '90 e la cui morte è tuttora oggetto di alcuni punti interrogativi. Seppur non sia la prima volta in assoluto che si parli di una presunta pellicola nascosta dell'attrice, è del tutto inedita la recentissima visione da parte dell'avvocato di Matera Michele Cianci e della troupe di Lucignolo.

La pellicola è stata ritrovata in una sala di un noto cinema di Brescia, l' "Ideal Cinema", appartenuto proprio al produttore Nicolino Matera, scomparso nel 1992. Il titolo del film aggiunge ora un altro interrogativo sulla figura di Moana: perché intitolarlo "L'ultima volta di Moana"? Si nasconde forse la volontà dell'attrice di farla finita col mondo del cinema e sparire definitivamente dalla scena? Oppure la volontà di voler cambiare vita?

Un'altra possibile spiegazione potrebbe essere la sua consapevolezza di essere malata e quindi di voler fare, con questa pellicola, un ultimo caro saluto al suo amato pubblico che le aveva regalato tanta fama e successo. Di sicuro si può solo affermare che la profezia si è avverata.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!