Qualcuno parla semplicemente di folla di fan, qualcuno di assedio di fan. Ma a giudicare dalle testimonianze che giungono alla pagina di Emanuele Trimarchi, ex corteggiatore della tronista Anna Munafò a Uomini e donne e sua scelta, quanto avvenuto a Rende - provincia di Cosenza - trascende qualunque umana descrizione.

Scene di isteria senza precedenti (specialmente per un personaggio che da poco ha conosciuto la ribalta mediatica), evidentemente legate a un posto non troppo avvezzo a vedere ‘celebrità’ (ma può essere considerato Emanuele Trimarchi di già una celebrità?) sul proprio suolo.

Fatto sta che una folla di ragazzine ha letteralmente travolto Emanuele e il suo staff, mettendo a repentaglio la propria sicurezza (e la sicurezza dello stesso Emanuele: e se fosse successa qualcosa? Come avrebbe fatto la bella tronista siciliana senza il suo corteggiatore capitolino?) e così la Aicos Management (che si occupa di curare l’immagine del Trimarchi) non ha potuto che esprimersi con toni severi, attraverso la fanpage ufficiale del ragazzo:

"Siamo dispiaciuti per quello che è successo a rende questa sera.  600 ragazze che spingono su una vetrina , sono un pericolo non tanto per noi ma per loro stesse. Quello che è successo all'uscita dell'attività commerciarle e' in verosimile, Emanuele e tutto lo staff sono pieni di lividi, la macchina che li accompagnava ha subito molti danni ..

Noi capiamo l'euforia ma ha tutto c'è un limite, siamo davvero rammaricati di come si è conclusa questa giornata”.

E se quanto avvenuto in provincia di Cosenza è assolutamente stigmatizzabile, ciò che è certo è che Uomini e Donne continua ad avere un importante seguito. Non si spiegherebbe altresì quanto avvenuto!

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!