Mercoledì 21 maggio 2014 ha debuttato in prima serata su Canale 5 la nuova fiction in sei puntate prodotta dalla Ares, dal titolo Furore – Il vento della speranza con Massimiliano Morra, Giuliana De Sio, Cosima Coppola e Francesco Testi.

Furore: ottimi ascolti per la puntata d’esordio

La puntata d’esordio di Furore è stata un vero e proprio successo per la rete: mercoledì sera, infatti, più di 4.7 milioni di spettatori hanno seguito la prima puntata della fiction che ha vinto la sfida degli ascolti, battendo sia il film tv proposto da Rai1 che il talent show di Rai2, The Voice 2014.

A questo punto c’è da scommettere che gli ascolti della fiction Furore siano destinati a crescere e ad aumentare visto che la trama della serie-tv diventerà sempre più accattivante e ricca di colpi di scena che terranno i telespettatori col fiato sospeso. Cosa accadrà nella seconda puntata di Furore in onda mercoledì 21 maggio 2014 su canale 5? Ecco le anticipazioni.

Furore Canale 5, anticipazioni seconda puntata 21 maggio 2014

Le anticipazioni sulla seconda puntata della fiction di Canale 5, Furore – Il vento della speranza, rivelano che il soggiorno della famiglia Licata nella nuova cittadina ligure non sarà per niente facile. La famiglia Licata, infatti, viene considerata di rango inferiore in città e nessuno vuole avere rapporto con loro. Anche la piccola Maria subisce delle umiliazioni a scuola da parte delle sue amichette appartenenti all’alta borghesia.

Nella seconda puntata di Furore, inoltre, Vito cercherà di capire il rapporto che lega Concetta al commendator Schivo, l’industriale più potente della città che offre lavoro all’80% degli abitanti. Vito, infatti, ha visto la donna uscire di notte con Schivo e adesso vuole scoprire la verità sul loro rapporto, sperando di riuscire a conquistare il cuore della bella maestra.

Anche Saruzzo capisce di essersi invaghito della bella sindacalista Irma e così decide di iscriversi al sindacato, suscitando l’ira di suo fratello Vito che non approva la sua scelta.