Debutterà lunedì 12 maggio alle 21.10 su Rai due la #Serie TV Resurrection, un prodotto della Plan B Entertainment, la compagnia cinematografica fondata nel 2002 da Brad Gray, Brad Pitt e Jennifer Aniston, di cui dal 2006 Brad Pitt è l'unico proprietario.

Resurrection è la prima serie tv prodotta dalla P.B.E., ma la compagnia cinematografica vanta la produzione di tantissimi prodotti cinematografici, ultimo tra tutti nel 2013 il noto  film "12 schiavo", del regista Steve McQueen candidato a 9 Premi Oscar.

Una serie innovativa Resurrection, di ispirazione fantasy e molto misteriosa, è composta da 8 episodi che lasceranno gli spettatori a bocca aperta, una serie in un certo qual modo mistica che porterà chi la guarda a rivolgersi non poche domande su cosa ci sia realmente nell'aldilà.

Il protagonoista è già noto al pubblico italiano, si tratta infatti di Omar Epps, seguito sugli schermi televisivi nella serie Dr. House dove interpretava il ruolo di Foreman.

Lasciato il camice da dottore ora Omar Epps interpreterà in Resurrection il ruolo dell' agente federale J.Martin Bellamy dell'I.C.E.agenzia che si occupa di immigrazione.

La Trama

La serie si apre con il ritrovamento in Cina di un bambino di 8 anni, Jacob Langston, il bambino che in un primo momento è privo di memoria, si ricorderà di provenire da Arcadia,una cittadina del Missouri, sarà l'agente Bellamy a riportare il piccolo Jacob alla sua famiglia ma la prima sorpresa l'attende.

I genitori del bambino, Harold e Lucille Langston sono due sessant'enni, e dichiarano di aver perso loro figlio 30 anni prima, affogato in seguito ad un incidente.

I migliori video del giorno

Mentre Lucille pensa che sia un miracolo, il marito Harold pensa si tratti di una truffa.

Nel frattempo anche lo sceriffo di Arcadia Fred Langson, che ha perso la moglie nello stesso incidente e la figlia Maggie cominciano ad interessarsi alle indagini. #Televisione